MENU
29 Gennaio 2023 13:45
29 Gennaio 2023 13:45

Mafia Capitale

Lazio | Nazionale |
La Suprema Corte di Cassazione ha annullato la condanna a sei anni per corruzione per l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno, che era stato invece giudicato colpevole in primo e secondo grado. Finisce un incubo giudiziario durato 7 anni.
9 Luglio 2021
La Cassazione in conseguenza della stabilita riqualificazione del reato in “associazione a delinquere semplice”,  ha quindi annullato alcuni risarcimenti alle parti civili, tra cui alcune associazioni antimafia. L’ipotesi accusatoria processuale condotta dalla Procura di Roma, ruotava attorno alla costituzione di una “nuova mafia”, con estensioni ed articolazioni nel mondo degli appalti della Capitale.
23 Ottobre 2019
La Procura di Siena ha richiesto l’archiviazione delle ipotesi accusatorie precedentemente mosse nei confronti di Salvatore Caiata, richiesta che è stata accolta lo scorso 28 agosto 2018 dal Gip. dr.ssa Ilaria Cornetti del Tribunale di Siena, che ha definitivamente archiviato il procedimento penale a suo carico
28 Maggio 2019
Le candidature alla guida della procura romana sono in tutto tredici, anche se sin dal primo momento, la rosa ristretta è composta da tre nomi: Francesco Lo Voi attuale procuratore capo di Palermo,   Giuseppe Creazzo procuratore capo di Firenze,  e Marcello Viola procuratore generale di Firenze
16 Maggio 2019
Nuove polemiche il giorno dopo gli arresti per corruzione. Il premier Conte: “No caso Roma ma caso corruzione Italia”. Ma in realtà i fatti dicono che questa vicenda accade a Roma, con un “regista” dell’operazione stadio che è stato indicato e nominato dai vertici del al M5S
14 Giugno 2018
“Nessun uomo di governo – diceva Gogol – anche se fosse il più saggio, è in grado di rimediare al male, per quanto limiti nelle azioni i cattivi funzionari, facendoli controllare da altri”. Meglio ridurre gli spazi di clientelismo e corruzione, moltiplicando quelli sottratti al placet burocratico.
6 Maggio 2018
Caduta l’associazione mafiosa richiesta dalla procura romana. E’ stata vana la inutile passerella del Sindaco di Roma Virginia Raggi.
20 Luglio 2017
L”arresto di Mario Chiesa il 17 febbraio del 1992 diede il via alla stagione che travolse la Prima Repubblica e pensava di cambiare la storia d’Italia. Ma a distanza di un quarto di secolo bisogna riconoscere che il problema della corruzione nel Paese è anche più forte
17 Febbraio 2017
Secondo il Tribunale di Roma sull’ipotesi di 416 bis non sono stati trovati “elementi idonei a sostenere l’accusa”. L’ex sindaco è a giudizio per corruzione. Capitolo chiuso per Zingaretti
7 Febbraio 2017
“La spiegazione è semplice: Roma è una città tremenda. Che ti avvolge come una spirale, e ti soffoca. Non è facile sfuggire a questi tentacoli del potere e dalle strategie di un sottobosco del potere che ha visto passare papi e re ed è convinto di potere fottere chiunque, perché quelli appunto passano e loro alla fine restano”
19 Dicembre 2016
Se il M5S non vuole disperdere il capitale umano e politico accumulato in questi anni, deve darsi nuove regole precise, praticare la democrazia al proprio interno se vuole chiedere e pretendere la stessa democrazia all’esterno
18 Dicembre 2016
“Se va via Marra, mi dimetto anche io”. Aveva detto la sindaca Raggi nei mesi scorsi quando l’accusavano di tenere Marra accanto a se, che è accusato di aver intascato una tangente quando lavorava all’Enasarco. In manette anche il costruttore romano Sergio Scarpellini
16 Dicembre 2016
Raffaele Marra, quando era un fedelissimo di Gianni Alemanno, ha firmato contratti milionari a favore di Fabrizio Amore. Un costruttore imputato anche per associazione a delinquere e turbativa d’asta. Sull’Espresso in edicola da domenica 30 ottobre tutti i segreti e gli affari del “vero sindaco di Roma”
28 Ottobre 2016
Se colpa o dolo lo accerterà il giudice. A questo punto l’avviso di garanzia alla Raggi è un atto dovuto. Per colpa o per dolo siamo davanti all’ipotesi di reato continuato di falso ideologico in atto pubblico
20 Giugno 2016
Per i ballottaggi delle amministrative chiamati alle urne 8 milioni e 600mila italiani. La partecipazione al voto scesa del 7 per cento.
20 Giugno 2016
I primi arresti effettuati dicembre del 2014, la seconda “ondata” di manette lo scorso 4 giugno . Ed arrivano le prime condanne per chi ha scelto di farsi giudicare con il rito abbreviato
6 Novembre 2015
Il meglio & il peggio della settimana in edicola, radio, tv e dal web
11 Dicembre 2014

Cerca nel sito