MENU
28 Giugno 2022 16:28
28 Giugno 2022 16:28

legge elettorale

Dalla Rete |
Noi siamo convinti invece, che siano i cittadini a dover scegliere i propri rappresentanti. Per questo esistono solo due vie: o, con il maggioritario, i collegi uninominali piccoli in numero uguale a quello degli eletti, oppure le liste proporzionali con preferenza. In ambo i casi, naturalmente, vietando la pluricandidatura in più territori, che vanifica la volontà degli elettori.
5 Ottobre 2020
Se vogliamo raggiungere l’obiettivo di rendere il Parlamento autorevole e responsabile verso i cittadini, occorre quindi fare ogni sforzo per orientarsi verso un sistema elettorale in cui i partiti, sui quali grava la responsabilità di indicare i candidati alle elezioni, siano spinti a scegliere persone che, per la loro autorevolezza e per la stima di cui godono, abbiano maggiore probabilità di essere votate dagli elettori del collegio con il quale dovranno mantenere rapporti continuativi per tutto il corso della legislatura.
28 Agosto 2020
La decisione della Consulta dopo una lunga camera di consiglio. Furente il leader della Lega Salvini : “È il vecchio sistema che si difende”. Di Maio: “Ora seguiamo la strada del proporzionale”.
17 Gennaio 2020
“Sediamoci a un tavolo per cambiare 3-4 regole del gioco e per dare un governo decente a questo Paese.Ci si mette d’accordo per cambiare le 4-5 cose necessarie, magari anche la legge elettorale per dare la possibilità a chi governa di decidere
11 Novembre 2019
Contu: Renzi ha stravinto ma questo non cancella frattura referendum
2 Maggio 2017
Si tratta di una decisione destinata a incidere sul prosieguo della legislatura. La Corte si è pronunciatà sull’incostituzionalità di alcuni punti della legge elettorale, questione sollevata da quattro tribunali su alcuni nodi cruciali dell’Italicum,: La legge elettorale era stata pensata solo per la Camera, ed approvata nel 2015 durante il governo Renzi ed entrata in vigore nel luglio del 2016. Le rezioni dei partiti dopo la decisione della Consulta
25 Gennaio 2017
Adesso il Governo ha sessanta giorni per fissare la data del voto. Ipotesi di chiamata al voto per fine novembre
9 Agosto 2016

Cerca nel sito