MENU
17 Maggio 2022 10:54
17 Maggio 2022 10:54

Dalla Rete

Dalla Rete |
A quasi trent’anni dalla discesa in campo dell’ex Premier, ci si sarebbe aspettato un salto di qualità, un’analisi politica. Qualcosa, insomma, degno della Rai, del servizio pubblico
3 Febbraio 2022
Paradossalmente la morte di Sassoli, nel cordoglio abbracciato al ricordo della sua persona, rileva nella sua semplicità quelle caratteristiche elementari di un buon presidente della Repubblica, super partes, rigoroso, affabile, vicino a quei due o tre temi e principi cari alle persone perbene. Perché non è possibile discutere di questo?
11 Gennaio 2022
“Il Web è dominato da psicopatici. I contenuti sono più virali se aiutano le persone ad esprimere appieno i loro disturbi di personalità”. Una lezione che, seppur ridotta all’osso, politici e commentatori farebbero bene a rammentare. Il web non è lo specchio della società. È un groviglio di sentimenti per lo più negativi, uno sfogatoio, una lastra deformante. Pensare che le tesi che vi prevalgono siano quelle che prevalgono nel mondo reale è il più classico degli errori
10 Gennaio 2022
Trovare un magistrato che scrive con sensibilità e profondo rispetto della classe forense è assai difficile. Per onestà intellettuale dobbiamo sottolineare che è altrettanto difficile trovare un avvocato che lodi i magistrati.
4 Gennaio 2022
Da trent’anni nel discorso pubblico i magistrati sono gli ottimati e i politici sono tutti ladri o scemi. Ma la realtà è stata un’altra
20 Dicembre 2021
Un castello nell’aria, ha stabilito due giorni fa il tribunale del Riesame di Potenza. Che non solo ha disposto la cancellazione delle misure cautelari, altro che carcere, ma ha anche chiesto di derubricare il possibile reato: quella che per i pm era corruzione in atti giudiziari per i giudici del Riesame potrebbe essere al massimo un’induzione indebita a dare o promettere utilità
23 Ottobre 2021
La storia – maestra di vita – ci insegna che è vano intervenire con provvedimenti legislativi contro partiti per quanto sciagurati. Perché dietro queste formazioni ci sono delle persone di carne e sangue, anche se prive di cervello e di scrupoli. Mutato nomine, la sostanza rimarrebbe sempre la stessa, e questi criminali imbecilli si raggrupperebbero sotto sigle diverse. Quello che serve è individuarli, isolarli, e se necessario renderli inoffensivi. Questo è quello che magistratura e governo dovrebbero fare. Ma lo hanno fatto?
13 Ottobre 2021
Pubblichiamo il documento dell’Osservatorio sull’Informazione Giudiziaria, Media e processo penale. “Questo non è giornalismo di inchiesta così come lo si vuol definire. È piuttosto il frutto di una vera e propria attività investigativa, sottratta a qualunque forma di controllo dell’Autorità Giudiziaria ed alle regole che presidiano la genesi e lo sviluppo delle vicende processuali”
8 Ottobre 2021
Dove è in queste ore la politica, dove sono in queste ore i giornali e i giornalisti che si autoproclamano “cani da guardia” contro gli abusi di potere? La magistratura sostiene di non trovare il tempo in tre anni per processare il figlio di Beppe Grillo per una violenza cristalizzata in video e nel racconto dettagliato della vittima? Ma chi vogliono prendere in giro questi magistrati che poi sono gli stessi che negano il problema dei tempi della giustizia?
13 Agosto 2021
“I partiti di lotta e di governo non sono l’ossimoro della politica contemporanea. Ne sono il canone, oramai. Non l’eccezione, ma la regola.
2 Agosto 2021
Il sistema Palamara ha rivelato il mercimonio dei voti e delle cariche negli altri gradi delle toghe. Il Csm che era già stato decapitato dopo le rivelazioni di Palamara, tenta maldestramente di mettere il coperchio sulla pentola radiando quest’ultimo con un processo sommario, e fingendo che per il resto vada tutto bene.
25 Giugno 2021
La Corte Costituzionale si riunisce, è una settimana importante per lo Stato di diritto. L’esito dell’udienza di oggi appare quasi scontato, visto che il pensiero della Corte Costituzionale emerge in modo nitido dalla lettura dell’ordinanza n. 132/2020
22 Giugno 2021
La magistratura è l’unica categoria che giudica anche se stessa e che da sempre è portata ad autoassolversi a meno che nel mirino non ci sia un magistrato disarmato in contrasto con un altro molto potente.
21 Giugno 2021
“I corvi con le toghe gli rovesciarono addosso calunnie infamanti protetti dall’anonimato. L’ANM lo aveva bocciato quando si candidò per il CSM. Il suo capo, Gianmanco, gli sottraeva le inchieste più importanti. L’allora – e tuttora – sindaco di Palermo giunse a denunciarlo al CSM perché “tiene nascosti nei cassetti della Procura i nomi dei mandanti politici dei più gravi delitti di mafia”.
23 Maggio 2021
L’arrivo al vertice del Dis di Elisabetta Belloni, che, a pieno titolo e a pieno merito, fa parte da tempo di quella che viene definita la riserva della Repubblica, mette dunque innanzitutto in sicurezza un comparto in cui non è dato muoversi come nel bar di Guerre Stellari. La Belloni porta in dote al profilo di capo dell’Intelligence un bagaglio di competenze, memoria storica e politica, una rete di relazioni maturati in 36 anni di diplomazia al servizio dello Stato, prima che dei presidenti del Consiglio che in questi 36 anni si sono succeduti.
13 Maggio 2021
Da dietro quel bancone di bar, giudici, gip, pm e cancellieri ingollavano bevande calde scambiandosi confidenze e smontando impianti accusatori. Il punto non è che le forze dell’ordine hanno sgominato la mafia infiltrata tra gli uffici del Tribunale e della Procura. Il punto è come diavolo ha fatto, la Mafia, ad infiltrarsi lì, per anni. Un avvocato del foro locale parla di “diversificazione degli investimenti”.
28 Aprile 2021
L’ ultima diretta del programma “DENTRO LA NOTIZIA-FATTI PER ESSERE ASCOLTATI” del nostro Direttore, trasmessa sulle piattaforme dei socialmedia Facebook, Twitter ed Instagram del CORRIERE DEL GIORNO. Tutta la verità sui fatti documentata senza filtri o censure. I retroscena della vita politica. Inchieste, esclusive. L’informazione dalla parte della legalità per tutela dei cittadini ed un’informazione corretta, libera ed indipendente.
27 Aprile 2021
L’avvocato più famoso d’Italia è disincantato, la passione per il diritto è la stessa di un ragazzino, malgrado gli 82 anni, la disamina è amorevolmente spietata, la diagnosi lascia poche speranze perché non si intravede volontà di ravvedimento operoso.
22 Aprile 2021
L’ ultima diretta del programma “DENTRO LA NOTIZIA-FATTI PER ESSERE ASCOLTATI” del nostro Direttore, trasmessa sulle piattaforme dei socialmedia Facebook, Twitter ed Instagram del CORRIERE DEL GIORNO. Tutta la verità sui fatti documentata senza filtri o censure. I retroscena della vita politica. Inchieste, esclusive. L’informazione dalla parte della legalità per tutela dei cittadini ed un’informazione corretta, libera ed indipendente.
15 Aprile 2021

Cerca nel sito