MENU
1 Luglio 2022 04:38
1 Luglio 2022 04:38

Lea Cosentino

Cronaca Giudiziaria | Cronaca Puglia |
I fatti contestati risalgono al periodo compreso fra il 2008 ed il 2010 e si riferiscono alla gestione delle gare d’appalto per l’acquisto di attrezzature e protesi sanitarie alla Asl di Bari. Le pene sono comprese fra i 4 ed i 2 anni di reclusione.
18 Ottobre 2017
Nel processo si sono costituite come parte civile la Regione Puglia e l’Università degli Studi di Bari. e si tornerà in aula per la requisitoria dell’accusa il prossimo 16 maggio.
8 Febbraio 2017
L’ex direttore generale dell’ Asl Bari venne licenziata per un presunto coinvolgimento in inchieste della magistratura. La Regione condannata dal giudice del lavoro a pagare 292mila euro
8 Ottobre 2015

Cerca nel sito