MENU
18 Agosto 2022 19:33
18 Agosto 2022 19:33

Carabinieri del Noe

Cronaca Giudiziaria | Cronaca Puglia |
L’indagine, convenzionalmente denominata “All Black” e che vede 44 persone ed una società campana di trattamento dei rifiuti a vario titolo indagate, coordinata dalla Procura della Repubblica- DDA di Lecce, deriva dalla riunione di due distinte attività investigative seguite dei Carabinieri del NOE di Torino e Lecce e dei Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Taranto. TUTTI I NOMI DEGLI ARRESTATI
17 Maggio 2021
Il 3 marzo scorso i pm avevano proceduto alla chiusura del filone di inchiesta per Lotti e Saltalamacchia. Una decisione arrivata alcuni giorni dopo quella del gip Sturzo che il 17 febbraio scorso aveva disposto nuovi accertamenti anche nei confronti di Tiziano Renzi, padre dell’ex presidente del Consiglio, accusato di traffico di influenze illecite.
30 Luglio 2020
Sindacati ricevuti al Quirinale. I tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil  stasera alle 19.30 saliranno al Quirinale dove saranno ricevuti dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per affrontare la questione dell’ex Ilva e in generale delle crisi industriali. 
18 Novembre 2019
Fonti dell’azienda Tap che sta costruendo il gasdotto che approderà nel Salento,  affermano che “Tap sta assicurando la massima collaborazione alle autorità” nell’ambito dell’inchiesta sul presunto inquinamento della falda aperto dalla Procura di Lecce
17 Novembre 2018
Provvedimento disposto dalla Procura di Lecce a seguito di un esposto. L’azienda precisa che il sequestro probatorio disposto dalla Procura di Lecce riguarda “il solo cantiere predisposto tra il km 2.90 e il km 3.98 della pista di lavoro ” e chiarisce che ” Il cantiere di San Basilio dove è in corso di ultimazione il pozzo di spinta per la costruzione del Microtunnel non è sotto sequestro e in esso si lavora regolarmente”.
27 Aprile 2018
E’ salita di livello l’inchiesta della Procura barese sulla spoliazione delle Ferrovie Sud Est con il decreto di perquisizione eseguito nelle scorse settimane a Roma nella sede centrale della Banca nazionale del lavoro, la Bnl,. Il nuovo filone di indagine, è stato affidato nuovamente ai finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria, e costituisce lo sviluppo della maxinchiesta conclusasi giovedì con l’arresto dell’ex amministratore unico Luigi Fiorillo e altre dieci persone coinvolte, ritenute responsabili  della bancarotta fraudolenta
3 Febbraio 2018
Svolta nell’inchiesta sul traffico illecito di influenze della procura di Roma: l’ex ad Marroni ha chiarito ai pm che Carlo Russo, sodale di Renzi senior, non gli ha mai raccomandato l’imprenditore Romeo. Ma solo il gruppo concorrente «nel cuore» di Verdini. L’inchiesta integrale sull’Espresso in edicola
10 Ottobre 2017
La Procura di Roma ha chiesto l’archiviazione per John Woodcock, il pm della Procura di Napoli titolare di un filone dell’inchiesta Consip. Archiviazione anche per la sua compagna, la giornalista RAI Federica Sciarelli. L’ipotesi di reato era falso e rivelazione di segreto d’ufficio.
3 Ottobre 2017
Il procuratore capo di Roma Giuseppe Pignatone interviene al dibattito del Cnf sulle inchieste giudiziarie e gli abusi del sistema mediatico, lanciando una stoccata a quei magistrati che hanno il loro giornalista “ventriloquo” di riferimento: “Sarebbe meglio pubblicare gli atti sul sito della Procura. A disposizione di tutti, piuttosto che lasciar prevalere ipocrisie e favoritismi”.
14 Aprile 2017
L’ufficiale risulta indagato al momento con l’accusa di falso perché autore di un’informativa che da un lato ha accreditato la tesi del coinvolgimento di personaggi asseritamente appartenenti ai servizi segreti e dall’altro per aver riferito un passo di una intercettazione ambientale, fatto non corrispondente al vero.
10 Aprile 2017
Gli investigatori lo chiamano «sistema Romeo». Significa che l’imprenditore napoletano ha capito che la chiave che apre tutte le porte in tema di appalti pubblici è la politica. Romeo interrogato questa mattina si è avvalso della facoltà di non rispondere, Nei prossimi giorni verrà interrogato anche Michele Emiliano
6 Marzo 2017
L’ inchiesta sugli appalti della Spa del Ministero dell’Economia, vede indagati anche il ministro Luca Lotti, il generale dei carabinieri Tullio Del Sette, il comandante dell’Arma Emanuele Saltalamacchia ed il padre dell’ex premier, Tiziano Renzi. Perquisito l’ex deputato Italo Bocchino attuale direttore editoriale del quotidiano online Secolo d’ Italia. Rinviato alla settimana prossima l’interrogatorio di Michele Emiliano
1 Marzo 2017
L’inchiesta dei carabinieri del Noe di Lecce, coordinata dal pm Giuseppe De Nozza, riguardò la gestione di discariche non autorizzate e il trasporto di rifiuti speciali pericolosi.
24 Febbraio 2017
La Prefettura in serata di fatto “censura” l’operato della Procura e degli incolpevoli Carabinieri che hanno solo eseguito un’ordine della Magistratura tarantina, che secondo noi farebbe bene a rasserenarsi.
17 Luglio 2015
I contatti del generale Adinolfi con ministri e parlamentari, dalla proroga del suo superiore Capolupo alla prossima designazione del suo successore
16 Luglio 2015

Cerca nel sito