Sinergia e virtuosismo nella sostenibilità’ ambientale

Sinergia e virtuosismo nella sostenibilità’ ambientale

Protocollo sottoscritto fra l’ ANCE Gruppo Giovani ed il Comune di Statte

Fabio De Bartolomeo

nella foto, Fabio De Bartolomeo (ANCE) 

L’ANCE Taranto, nella persona del vice presidente Fabio De Bartolomeo,  e il suo Gruppo Giovani rappresentato dal presidente pro – tempore Ing. Francesca Colaninno, hanno sottoscritto un protocollo d’ intesa con il Comune di Statte rappresentato dal Sindaco Angelo Miccoli a supporto dell’ adesione al “Patto dei Sindaci” e successive fasi, virtuosa e importante iniziativa europea che mette l’ ente locale in una condizione di impegno attraverso una vera e propria convenzione,   nei confronti della Comunità Europea finalizzata a sostenere e mettere in atto una politica di sostenibilità di riduzione delle emissioni di anidride carbonica del 20% entro il 2020. In tal senso il “sistema Ance” ritiene che solo attraverso un condiviso e concreto percorso di collaborazione tra gli attori socio-economici e gli enti locali è possibile contribuire in modo sinergico e significativo ad uno sviluppo economico sostenibile del territorio.

Francesca Colannino

nella foto, Francesca Colannino (ANCE Giovani)

Con tali premesse, il presidente Ance Giovani Taranto, l’ ing. Francesca Colaninno, intende il”sistema Ance”  come partner e stakeholder, a supporto delle Amministrazioni comunali del”Patto dei Sindaci”, sorta nell’ambito del Piano di Azione dell’Unione Europea verso un maggior ricorso all’efficienza energetica e all’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. Un vero e proprio impegno che le pubbliche amministrazioni assumono nei confronti dell’ Unione Europea a garanzia di una politica di sviluppo infrastrutturale e di pianificazione sostenibile.

Schermata 2015-06-28 alle 20.40.17

Nonostante l’Italia partecipi attivamente all’iniziativa, apportando circa il 45% degli Enti aderenti, la provincia jonica appare fortemente in ritardo. Sono troppo poche, infatti, le Amministrazioni che ad oggi hanno avviato le procedure per la formale adesione al”Patto dei Sindaci” . Oggi il Comune di Statte, tra i complessivi 135 comuni della Puglia, è il terzo ente della provincia jonica ad aderire. Ed è quindi augurabile che aderiscano anche gli altri comuni della provincia.

L’ANCE Taranto, quindi, attraverso il suo Gruppo Giovani Imprenditori, si propone di sensibilizzare le Amministrazioni locali verso questo interessante iniziativa che può concretamente contribuire al raggiungimento di importanti obiettivi quali lo sviluppo sostenibile delle nostre comunità e la riduzione significativa dell’inquinamento prodotto dalla produzione di energia da fonti tradizionali, mettendo a disposizione il sistema di relazioni del proprio Sistema associativo per collegare i sindaci del territorio con Bruxelles.

nella foto il sindaco di Statte Angelo Miccoli

nella foto il sindaco di Statte Angelo Miccoli

La ricaduta economica derivante da un piano strategico, esecutivo e di monitoraggio,  il PAES, – Piano di Azione dell’ Energia Sostenibile  di cui l’ ente deve dotarsi entro un anno dalla sottoscrizione, pone come obiettivo una riduzione delle emissioni di anidride carbonica del 20% entro il 2020, attraverso politiche energetiche sostenibili che impattano direttamente sull’infrastrutturazione delle città, sull’ edilizia residenziale pubblica e privata, sull’organizzazione del trasporto urbano e della mobilità.

Grazie al protocollo sottoscritto con il Comune di Statte, il sistema ANCE Taranto intende avviare ad una campagna di sensibilizzazione che propone nei confronti di un qualsiasi ente locale volesse aderire, offrendo e garantendo la propria piena disponibilità di supporto attraverso il proprio sistema territoriale ed europeo, considerando che il”Patto dei Sindaci”è aperto a tutte le autorità locali, qualunque sia la loro dimensione e qualunque sia lo stato di attuazione delle loro politiche climatiche o energetiche.

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?