Seafuture 2018. 6 aziende sulle 8 partecipanti sono di Taranto e provincia

Seafuture 2018. 6 aziende sulle 8 partecipanti sono di Taranto e provincia

Sono sei le aziende di Taranto e provincia che su otto complessive rappresenteranno la Puglia nell’edizione 2018 di Seafuture, prestigiosa kermesse dedicata alla cantieristica navale, che si terrà a La Spezia, all’interno dell’Arsenale Navale, dal 19 al 23 giugno prossimi.

ROMA – Organizzata da IBG (Italian Blue Growth, società formata da Distretto Ligure delle Tecnologie Marine, Consorzio Tecnomar Liguria e EIEAD) AIAD, Regione Liguria, Blue Hub  Azienda Speciale delle Camera di Commercio delle Riviere di Liguria) e la Marina Militare Italiana, Seafuture , che verrà inaugurato il prossimo 19 giugno, è stata presentata ieri anche a Taranto da Confindustria nel marzo scorso, proprio con l’obiettivo di promuovere e sensibilizzare la partecipazione delle imprese alla 6^ edizione della manifestazione – dedicata alle innovazioni in campo navale e marittimo e al refit di grandi imbarcazioni – alla presenza, fra gli altri, del Comandante del Comando Marittimo SUD Ammiraglio di Divisione Salvatore Vitiello e della presidente de “La Spezia EPS” Cristina Pagni.

Le aziende che si sono candidate nell’ambito delle iniziative realizzate a valere sul POR PUGLIA FESR-FSE 2014/2020 – Azione 3.5 . (Interventi di rafforzamento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi) sono la Comes Spa, Marra Srl, Imet Srl, Nuova Ites Srl, Mib Srl e Tema Sistemi, le prime cinque iscritte a Confindustria Taranto: un risultato eccezionale, che premia l’eccellenza delle nostre imprese in un comparto di tradizione e dall’altissimo valore aggiunto.

 Nei 9000 metri quadri del prestigioso spazio espositivo, fra gli storici fabbricati dell’Arsenale Militare spezzino, avranno modo di incontrarsi e confrontarsi delegazioni estere provenienti da 40 paesi, big players nazionali e internazionali, pmi, clusters tecnologici marittimi e stakeholders istituzionali a livello internazionale. La manifestazione – come si può leggere nel sito della Regione Puglia– contemplerà conferenze, seminari, meeting fra aziende, simulazione di interventi operativi, mostre ed esposizioni aventi come tema il mare.

Fra gli argomenti trattati verrà approfondito anche quello sul trasporto marittimo e della sicurezza, ad esso strettamente connesso, ed un particolare spazio sarà dedicato al tema della sostenibilità ambientale.

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?