MENU
16 Aprile 2024 06:33
16 Aprile 2024 06:33

Rapinato furgone che trasportava tabacchi lavorati

Questa mattina intorno alle ore 08.00 di oggi, in agro di Palagiano, allo svincolo tra la S.S. 106 e la S.S. 106 DIR, un gruppo  composto da 8/10  persone con cappucci e passamontagna, armati di pistole e fucili, hanno bloccato ponendo di traverso sulla sede stradale un mezzo pesante,  un furgone che trasportava tabacchi lavorati proveniente da Taranto e diretto a Palagianello. Quindi sotto la minaccia delle armi, i malviventi hanno costretto i due autisti, picchiandone uno,  a scendere dal veicolo e proceduto al trasbordo del carico sul mezzo pesante in loro uso.

Contestualmente, sopraggiungeva sul posto un secondo veicolo il cui malcapitato automobilista, sempre sotto la minaccia delle armi, veniva bloccato e costretto a scendere dall’autovettura, della quale la banda si è impossessata.

Al termine delle operazioni di trasbordo, i malviventi si sono divisi e scappati a bordo del veicolo pesante in loro uso, dell’autovettura rapinata al malcapitato e di un terzo veicolo, lasciando poco distante il furgone sul quale erano caricate le sigarette ed un’autovettura, verosimilmente utilizzata dagli stessi e sulla cui provenienza sono in corso accertamenti.

Durante la fuga, i criminali sotto la minaccia delle armi hanno costretto le tre vittime a salire a bordo con loro, rilasciandole successivamente in luoghi diversi, rispettivamente i due autisti del furgone in zona Montescaglioso ed il conducente dell’autovettura nella campagne dell’agro di Mottola.

Il carico delle sigarette, da un primo inventario ammontava a circa 800 chilogrammi. Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri che hanno immediatamente avviato indagini e disposti posti di blocco nell’intera provincia

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Chiusa la seconda indagine su Visibilia: indagata Daniela Santanchè per falso in bilancio
Valensise, l’ex n.2 del DIS guiderà l’Aisi
Bari politica trema. Arrestati ai domiciliari il sindaco di Triggiano e Sandro Cataldo per corruzione elettorale. L' assessore regionale Maurodinoia si dimette ed esce dal Pd
Colpo alla rete del boss Messina Denaro: arrestati 3 insospettabili
Caso Visibilia, la ministra-imprenditrice Daniela Santanchè indagata per truffa sulla cassa integrazione per il Covid
Scatta sequestro di 19 milioni per Dell'Utri: non dichiarò i bonifici ricevuti da Berlusconi
Cerca
Archivi
La Procura europea indaga D'Adamo assessore al bilancio del Comune di Bari per "truffa allo Stato". Il sindaco Decaro gli revoca l'incarico
Par condicio, abolire la commissione di vigilanza ?
Conte il "furbetto": finge di uscire per rientrare ottenendo più poltrone per il M5s in Puglia
Netanyahu annulla la ritorsione immediata su richiesta di Biden
E' morto a 83 anni lo stilista Roberto Cavalli

Cerca nel sito