Raggiunto accordo Salvini-Meloni-Berlusconi, per le Elezioni Regionali 2020

Raggiunto accordo Salvini-Meloni-Berlusconi, per le Elezioni Regionali 2020

I partiti dell’alleanza di centrodestra si sono impegnati a prestare grande attenzione al momento della compilazione delle liste a tutti i livelli: saranno di qualità sotto ogni aspetto” spiega la nota.

ROMA – L’accordo è stato raggiunto e ratificato con una nota congiunta firmata da Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi. “Il centrodestra ha individuato la squadra migliore per vincere le elezioni nelle Regioni che andranno al voto a settembre e, soprattutto, portare il buongoverno in quelle che oggi sono male amministrate dalla sinistra. I candidati del centrodestra saranno: Francesco Acquaroli per le Marche, Stefano Caldoro per la Campania, Susanna Ceccardi per la Toscana, Raffaele Fitto per la Puglia“. Erano già noti i candidati in Liguria (Giovanni Toti) e nel Veneto (Luca Zaia) entrambi governatori uscenti.

Il centrodestra esprimerà candidati unitari anche alle Comunali. «L’accordo raggiunto, in un clima di grande collaborazione, prevede che la Lega indichi i candidati in alcune città del Centrosud fra cui Reggio Calabria, Andria, Chieti, Macerata, Matera, Nuoro, mentre Forza Italia e Fratelli d’Italia esprimeranno candidati in altre città al voto. I partiti si sono impegnati a prestare grande attenzione al momento della compilazione delle liste a tutti i livelli: saranno di qualità sotto ogni aspetto” spiega la nota.

Meloni, Berlusconi, Salvini e Fitto (foto di archivio)

La decisione unanime sulla candidatura di Raffaele Fitto ha dunque chiuso la quadra delle candidature alle elezioni regionali in Puglia, dove che erano già noti i nomi delle altre coalizioni , a partire dal governatore uscente Michele Emiliano per il centrosinistra, (sempre più diviso al proprio interno) Antonella Laricchia per il Movimento 5 Stelle, l’ex consigliere regionale “grillino” Mario Conca alla guida della lista Cittadini Pugliesi ed Ivan Scalfarotto sottosegretario agli Esteri del Governo Conte Bis alla guida della coalizione composta da Italia Viva, Azione e +Europa).

L’accordo definitivo del centrodestra sul nome dell’eurodeputato salentino Raffaele Fitto è arrivato dopo lunghe trattative fra i leader al tavolo romano a partire da dicembre scorso, quando Giorgia Meloni propose il suo nome ottenendo un primo semaforo verde sia da Salvini che da Berlusconi.

Nuccio Altieri

La trattativa si era complicata anche per la difficoltà di decidere sui nomi dei candidati nelle altre Regioni, ma anche per il desiderio della Lega di avere un suo candidato presidente in una Regione del Sud. Alla fine però Salvini ha rispettato i precedenti accordi rinunciando alla candidatura dell’ attuale presidente della società pubblica Invimit Nuccio Altieri, un ex fittiano, passato alla Lega negli anni scorsi.

Altieri ha accolto con grande diplomazia e rispetto la decisione presa a Roma: “Ho fatto le congratulazioni e in bocca al lupo a Raffaele Fitto per la grande sfida che lo attende e che ci attende. Dopo 15 anni il centrodestra in Puglia sarà forte, unito e vincente e questo lo si deve in modo particolare alla Lega e a Matteo Salvini. Ora siamo pronti a rendere la Puglia una regione nuova, dove sia facile fare impresa, vivere e lavorare. Una Puglia a zero burocrazia e all’avanguardia nell’attrarre investimenti in un territorio bellissimo che merita di vivere di lavoro e non suddito dei sussidi dei potenti di turno. Daremo alla Puglia e ai pugliesi concretezza, libertà e dignità: questa è la nostra promessa“. “

Il Senatore Roberto Marti (Lega) ha rivelato alcuni retroscena dell’ accordo del centrodestra attraverso la sua pagina Facebook sulla candidatura di Fitto alla guida della Regione Puglia. “L’Unità del centrodestra in Puglia dopo 15 anni di divisioni e sconfitte è quanto tutto il nostro elettorato ci chiede da sempre. Oggi grazie alla leadership di Matteo Salvini la Puglia potrà tornare ad essere una Regione di centrodestra concreta e sviluppata. Da soli si va più veloce ma insieme si va più lontano! Faccio, dunque, i più grandi auguri di buon lavoro e buona campagna elettorale al candidato presidente Raffaele Fitto e al candidato Vice Presidente Nuccio Altieri affinché con loro e con tutti i candidati al consiglio regionale della Lega e dei partiti della coalizione potremo dare finalmente alla Puglia un nuovo Futuro“.

Raffaele Fitto

Questa la dichiarazione di Raffaele Fitto candidato presidente alla Regione Puglia del centrodestra :

“La decisione dei leader di Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia costituisce per me motivo di orgoglio e al contempo sento su di me la grande responsabilità di aver riunito le forze politiche in un’unica proposta diversamente da quanto è avvenuto in passato. Ringrazio Silvio Berlusconi, Matteo Salvini per la fiducia accordatami, e Giorgia Meloni, alla quale – insieme a tutta la classe dirigente di Fratelli d’Italia – rivolgo un particolare ringraziamento per la lungimiranza dimostrata e per aver creduto nella mia candidatura a Presidente della Regione Puglia fin dal primo momento

“Il centrodestra è maggioranza naturale nel Paese e, ritengo, a maggior ragione nella nostra Puglia. La forte coesione delle tre forze politiche principali costituisce, dunque, un punto fondamentale dal quale partire per costruire una proposta di forte cambiamento, che riaccenda nei pugliesi la speranza di una migliore qualità della vita” aggiunge Fitto.

Ora tocca a noi l’onere e l’onore di rappresentare le diverse sensibilità presenti nella nostra comunità: dobbiamo lavorare tutti insieme, facendo tesoro proprio della ritrovata unità, per riportare la nostra amata Puglia ad essere terra di opportunità e di sviluppo“.

In particolare, dobbiamo lavorare per restituire dignità a settori strategici della nostra Regione: non sprecheremo neppure un euro dei Fondi Europei fondamentali per la costruzione di un programma di sviluppo coerente e credibile rivolto a tutti i nostri agricoltori, commercianti, imprenditori e artigiani dei diversi settori, in modo particolare a quelli del settore turistico-alberghiero, professionisti e titolari di Partite IVA” conclude Raffaele Fitto.

In un contesto di straordinaria emergenza sanitaria e socio-economica derivante dal Covid, il nostro obiettivo è ridare valore a parole come Sanità, Welfare, Famiglia, Ambiente, Trasporti e a tutti coloro che non hanno mai avuto nessun tipo di opportunità”


image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?