MENU
22 Maggio 2022 10:30
22 Maggio 2022 10:30

Poste Italiane, Friolo: “Poca trasparenza su gestione personale, Regione intervenga”

La gestione del personale delle Poste Italiane sta creando disagi sia ai cittadini, che lamentano gravi disservizi nel recapito postale, sia ai dipendenti, che denunciano poca trasparenza e comportamenti anti sindacali da parte della società partecipata. Per questo, invito la Regione ad occuparsi della questione, contattando i vertici nazionali delle Poste al fine di avere lumi e ripristinare un clima di opportuna serenità tra i lavoratori pugliesi“. Lo dichiara il consigliere regionale di Forza Italia, Maurizio Friolo. “In particolare -aggiunge- le criticità maggiori si incontrano nelle province di Taranto e Brindisi. Qui, a quanto apprendiamo, è in atto un braccio di ferro continuo tra organizzazioni sindacali e società: quest’ultima tenta periodicamente di trasferire i dipendenti in altre Province e fino ad oggi non ci è riuscita proprio per le mobilitazioni sindacali avvenute. Oltre al tentativo di trasferimento coatto dei lavoratori, pare che la società non stia rispettando gli standard di trasparenza sui criteri di assegnazione dei premi annuali dei dipendenti, assegni ad personam ed elargizioni una tantum. La questione, tra l’altro, è finita anche nel mirino di alcuni parlamentari che hanno presentato interrogazioni al governo nazionale. Nel nostro territorio regionale, c’è grande preoccupazione da parte dei dipendenti sul loro futuro e la qualità del servizio ne sta risentendo. Non resta, quindi, che valutare l’opportunità di aprire un dialogo con i vertici nazionali delle Poste -conclude- ed auspico che la Regione prenda in mano la situazione, dal momento che sembrano assolutamente azzerate anche le consuete relazioni industriali “.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Stefania Craxi è la nuova presidente della Commissione Esteri del Senato
Il giornalista Furio Colombo, persona seria, sospende la collaborazione col "Fatto Quotidiano": "Non voglio essere complice di Orsini".
Mattarella a Venezia per i 60 anni della Scuola Navale Militare "Morosini"
Tg2, stella a 5 punte in ascensore a Saxa Rubra: indaga la Digos della Questura di Roma
Poste Italiane: una storia di 160 anni per costruire il futuro del Paese
Il Csm ha deciso. Il nuovo procuratore nazionale antimafia è Melillo preferito a Gratteri
Archivi
Lo stadio di Barletta intitolato a Pietro Mennea, ennesimo spreco di denaro pubblico e conflitto d'interessi dei soliti "furbetti" di Puglia
Guerra Russia-Ucraina. Zelensky: "Solo la diplomazia può porre fine alla guerra". Mosca chiude il gas alla Finlandia.
Operazione Transilvania. Carabinieri ed Europol smantellano organizzazione criminale basata in Romania ma operante in Italia ed all'estero
Perquisiti i due broker coinvolti nella tentata mediazione di D'Alema per le armi alla Colombia.
Guerra Russia-Ucraina. Zelensky: "Missili su Desna, molti morti. C'è l'inferno nel Donbass", Contatti tra Washington e Mosca

Cerca nel sito