MENU
16 Agosto 2022 03:43
16 Agosto 2022 03:43

Politiche 2022. Mara Carfagna passa con Calenda: “Mi candido con Azione”

"Lasciare Forza Italia è stata la scelta più difficile, riconoscenza per Berlusconi". Calenda: "E' una persona coraggiosa, daremo voce all'Italia seria"

“Oggi formalizzerò la mia candidatura con Azione di Carlo Calenda”. Mara Carfagna, dopo l’addio a Forza Italia, si appresta ad entrare nel partito guidato da Carlo Calenda in vista delle elezioni politiche 2022 in programma il 25 settembre. “La scelta più difficile, anche umanamente per la riconoscenza che devo a Silvio Berlusconi, è stata quella di lasciare Forza Italia. Il passo successivo è stato più semplice. Oggi formalizzerò la mia candidatura con Azione di Carlo Calenda, che rappresenta a mio giudizio l’unica proposta politica capace di salvare il Paese da una nuova stagione di estremismi”, dice la ministra per il Sud .

Carfagna ha scelto Azione perché ha una proposta europeista, liberale, garantista, fedele al patto europeo e occidentale, capace di dire la verità agli elettori, di prendere impegni seri e poi di rispettarli fino in fondo, e quindi in sintonia con tutto ciò in cui credo da sempre“.

“Ho avuto una lunga conversazione con Berlusconi, che ha speso bellissime parole di apprezzamento per il mio lavoro. La stima reciproca rimane intatta. Ma non potevo restare in un partito che, davanti a una scelta di crisi, tra salvare il Paese ed esporlo a un’ennesima avventura, prende la seconda strada senza neanche chiedere: quali sono i rischi per le categorie, per le imprese? Che succede al Piano di Ripresa se revochiamo la fiducia?”, prosegue la Carfagna.

“Benvenuta Mara Carfagna”, scrive Calenda su Twitter accogliendo la ministra nel partito. “Mara è un ottimo ministro per il Mezzogiorno e una persona seria e coraggiosa. Entrerà nella segreteria di Azione e ci aiuterà a costruire un grande partito liberale, riformista e popolare per dar voce all’Italia seria. Avanti!”, aggiunge l’europarlamentare.

”Fino al 20 luglio eravamo in un partito che aveva contribuito a far nascere un governo, quello Draghi”, che ha lavorato per famiglie e imprese, ”ha tagliato le tasse per i cittadini e le aziende”. Il 20 luglio con la decisione di far cadere il governo guidato dall’ex presidente della Bce ”siamo stati costretti” a lasciare Forza Italia. Si è trattato di una “scelta enorme”. La scelta di oggi è stata una “scelta di serietà e soprattutto di verità”, ha detto Mara Carfagna in conferenza stampa con Calenda, aggiungendo”Ho la certezza di trovarmi in un partito che mai si sognerà di tramare alle spalle del nostro Paese con Russia e Cina…” .

Mariasetta Gelmini, Carlo Calenda e Mara Carfagna

“Grazie Carlo, a te e a tutta la squadra di ‘Azione’ per questa accoglienza…” ha esordito Mariastella Gelmini in conferenza stampa. La ministra degli Affari regionali ha parlato della sua ‘‘dolorosa scelta” di lasciare Forza Italia ed ha assicurato il suo massimo impegno per una nuova avventura politica: ”E’ stata una scelta dolorosa ma sono straconvinta di questo nuovo percorso…’‘. ”Mi auguro – ha aggiunto la Gelminivengano smentite” le voci e i retroscena ‘‘sull’ambasciata russa che pare si sia interessata della caduta del governo Draghi. L’Italia non può essere il ventre molle e dell’Europa e dell’Occidente...”.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Quello che le "toghe rosse" non dicono sul Csm...e le loro carriere "correntizie"
I vertici nazionali e provveditori regionali del DAP a ferragosto negli istituti penitenziari
Fratelli d’Italia e Crosetto ridicolizzano il TG1 e l' Usigrai sul Pnrr
La politica e lo specchio rotto di Dorian Gray
Sondaggi elettorali: il centrodestra in netto vantaggio
La sede del quotidiano La Stampa imbrattata con scritte "no war" e "no vax"
Archivi
Buon ferragosto
Quello che le "toghe rosse" non dicono sul Csm...e le loro carriere "correntizie"
Ferragosto 2022, apertura straordinaria di musei e siti archeologici statali
Benedetta Pilato ha pianto "per Stefano" dopo aver vinto agli Europei di nuoto
L'ex presidente USA Donald Trump è sotto indagine per spionaggio

Cerca nel sito