MENU
15 Agosto 2022 07:59
15 Agosto 2022 07:59

Ottimi risultati di vendita nel mercato italiano delle auto del Gruppo Fiat Chrysler Automobiles

Con 528 mila immatricolazioni ha registrato nell’anno una quota del 28,94 per cento (la migliore dal 2012) e ha aumentato le immatricolazioni del 18,4 per cento rispetto al +15,8 per cento del mercato.

Fiat Chrysler Automobiles ha chiuso il 2016 con risultati di vendite decisamente positivi.Era dal 2012 che FCA non otteneva una quota così elevata in Italia. Infatti, tutti i brand hanno aumentano le vendite più della media del mercato: Jeep +35 per cento, Alfa Romeo +19,2 per cento, Fiat +17,1 per cento e Lancia +16,5 per cento. Positivo anche il mese di dicembre con FCA che ha ottenuto una quota del 29,6 per cento, ancora una volta con una crescita superiore rispetto a quella del mercato. Un risultato di prestigio raggiunto dalle politiche commerciali di Alfredo Altavilla, Chief Operating Officer Europe, Africa and Middle East (EMEA)

Nell’anno sei modelli FCA nella top ten, di cui tre i più venduti in assoluto: Panda, Ypsilon, 500L, 500X, 500 e Punto. A dicembre sono sette i modelli FCA nella top ten, di cui 3 sul podio: Panda, Ypsilon, 500, 500X, 500L, Tipo e Renegade .  Il marchio Fiat in dicembre ha immatricolato quasi 26.600 vetture, il 12,9 per cento in più rispetto allo stesso mese di un anno fa, per una quota al 21,35 per cento. Le registrazioni in tutto il 2016 sono state 385.600 (+17,1 per cento) con la quota che si è attestata al 21,1 per cento, in crescita di 0,24 punti percentuali.   Per quanto riguarda i modelli del marchio, Fiat ha piazzato ben 5 modelli nella top ten sia nell’anno (Panda, 500L, 500X, 500 e Punto) sia in dicembre (Panda, 500, 500X, 500L e Tipo).

Panda è stata la vettura più venduta in Italia sia a dicembre – con poco meno di 10 mila immatricolazioni e quota del 45,3 per cento nel segmento A – sia in tutto il 2016, con oltre 145.700 registrazioni ed una quota del 45 per cento. Prosegue la costante crescita della Tipo: oltre a confermarsi in dicembre nella top ten (con quasi 2.800 immatricolazioni) nell’anno risulta la seconda vettura più venduta nel segmento C nonostante sia stata commercializzata solo a partire da giugno. Altrettanto positivi i risultati della “famiglia” 500. che continua a essere sempre tra le auto più richieste: terza vettura più venduta in assoluto a dicembre, nel segmento A insieme con la Panda ha ottenuto nel mese quasi il 61 per cento di quota.

La 500L continua stabilmente a essere tra le 10 vetture più vendute in Italia ed è anche la “media” più richiesta, con una quota nel suo segmento del 61,5 per cento a dicembre e del 59,1 per cento nell’anno. Molto positivi anche i risultati di 500X, la più venduta del suo segmento a dicembre (oltre 3.300 immatricolazioni e quota al 20,6 per cento) e nell’anno: 46.200 registrazioni e 20,6 per cento di quota.

In dicembre Lancia ha immatricolato oltre 4.300 vetture per una quota del 3,5 per cento. Nel 2016 il marchio ha registrato 65.700 vetture (il 16,5 per cento in più rispetto al 2015) e la sua quota è stata del 3,6 per cento.

Ypsilon ha chiuso il 2016 con ottimi risultati di vendita: sia a dicembre sia in tutto il 2016 è risultata la seconda vettura più venduta in Italia e la più venduta del segmento B con una quota del 13,7 per cento.


Sono state 3 mila le vetture immatricolate da Alfa Romeo
in dicembre – il 40,95 per cento in più rispetto a un anno fa – e la quota è stata del 2,4 per cento in crescita di mezzo punto percentuale. Il marchio nel 2016 ha registrato quasi 36.400 vetture (il 19,2 per cento in più rispetto al 2015) e la sua quota è stata del 2 per cento per cento.

Giulia sta rapidamente scalando la classifica di vendite nel suo segmento, di cui a dicembre ha raggiunto il 12,9 per cento. Giulietta ancora una volta è tra le vetture più vendute del suo segmento: a dicembre ha ottenuto una quota del 9 per cento.

In dicembre le Jeep registrate sono state poco più di 3 mila, il 21,9 per cento in più rispetto a dicembre 2015, e la quota è stata del 2,4 per cento, in crescita di 0,2 punti percentuali. Le immatricolazioni di tutto il 2016 sono state oltre 40.400 (+35 per cento rispetto alle 30 mila del 2015) mentre la quota è stata del 2,2 per cento, 0,3 punti percentuali in più rispetto al 2015.

Altro anno decisamente positivo per Jeep che nel 2016 (miglior anno di sempre in Italia per il marchio) ha migliorato un già ottimo 2015. Rispetto al 2014 le vendite di Jeep sono passate da circa 10 mila a oltre 40.400.   Gli ottimi risultati di Jeep sono stati raggiunti grazie all’apporto della Renegade, le cui vendite si sono mantenute sempre molto elevate durante tutto l’arco dell’anno. Nell’anno sono state immatricolate 34.300 mila Renegade, per una quota del 15,3 per cento nel suo segmento.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

A luglio sulle spiagge italiane il 30% delle presenze in meno del 2019
Sette milioni di italiani hanno scelto vacanze sostenibili negli agriturismo
L’Antitrust sanziona 14 case automobilistiche costrette a modificare le offerte di finanziamento
Poste Italiane sempre più solida. Del Fante: "i numeri parlano da soli"
Operativo il Registro delle Opposizioni esteso ai cellulari: attive le nuove modalità di iscrizione
Presentati i vini Sud Sound System delle Cantine Due Palme
Archivi
Quello che le "toghe rosse" non dicono sul Csm...
Ferragosto 2022, apertura straordinaria di musei e siti archeologici statali
Benedetta Pilato ha pianto "per Stefano" dopo aver vinto agli Europei di nuoto
L'ex presidente USA Donald Trump è sotto indagine per spionaggio
Operazione “Stazioni Sicure” della Polizia di Stato

Cerca nel sito