Nicoletta Virgintino nuovo Presidente del CT Bari

Nicoletta Virgintino nuovo Presidente del CT Bari

Nata e cresciuta nel Circolo Tennis Bari, Nicoletta Virgintino è stata  una importante giocatrice di tennis a livello agonistico giocando per diversi anni il campionato di serie A, scalando la quinta posizione nella classifica assoluta italiana.

di Giovanna Rei
ROMA – L’elezione di Nicoletta Virgintino alla presidenza del “glorioso” Circolo Tennis Bari che ha letteralmente “stracciato” (453 a 338) il concorrente Onofrio Sisto,  presidente uscente da 10 anni alla guida del circolo barese, conferma il trend pugliese di affidare lo sport a donne di spessore, come già accaduto al Circolo della Vela di Bari, che ha visto riconfermare alla presidenza Simonetta Lorusso, costituiscono un importante segnale di cambiamento e rinnovamento dello sport pugliese.

Nicoletta Virgintino sulla sua amata “terra” rossa

La Virgintino 53 anni, è la prima donna a capo del CT Bari il circolo più esclusivo in Puglia una struttura sportiva che dalla propria fondazione, per 82 anni ha sempre avuto un presidente-uomo. L’ elezione ufficiale di Nicoletta Virgintino alla presidenza (e di Fabio Pozzi alla vicepresidenza), secondo regolamento, verrà proclamata e ratificata dopo la riunione del primo consiglio direttivo: un passaggio a questo punto ritenuto formale.

Nicoletta Virgintino divertita con il suo sorriso ammagliante dice:  “I componenti del Consiglio, cioè dieci uomini, dovranno dire di sì a una donna, e io li guarderò in faccia uno ad uno“. Lunedì notte la sua lista “CtBari 2.1 Futuro e Tradizione” di cui era candidata presidente, ha ottenuto il maggior numero di preferenze sui 775 soci votanti (pari a oltre il 70% degli aventi diritto, circa 1200 soci), piazzando un significativo risultato di 10 a 1 travolgendo il diretto  avversario, l’avvocato Sisto che per 10 anni (due mandati consecutivi) aveva ricoperto la carica di presidente del circolo. A lui andrebbe un solo seggio degli 11 a disposizione per il nuovo consiglio che vedrà gli altri 10 seggi assegnati alla lista guidati da Nicoletta Virgintino.

I numeri ed i voti finali dell’ elezione.Eletti per il consiglio direttivo Vincenzo De Martino, primo degli eletti con 521 voti; secondo Giuseppe Solarino (472 voti); terzo, Vittorio Giaccero (462), Nicoletta Virgintino (453), Aldo Barlaam (448), Fabio Pozzi (376), Pietro Scrimeri (373), Mario Fasano (363), Onofrio Sisto (presidente uscente – 338), Enrico Esposito Vingiani (337), Alessio Branchi Ninni (321). Eletti Per il collegio dei revisori  Massimo Radicchio (420 voti), Ivan Conte (399), Cristiano Trione (391). Per il Collegio dei probiviri (eletti): Gaetano Sassanelli (399 voti), Michele Labriola (387) e Roberto Tartaro (325).

Nicoletta Virgintino con Raffaella Reggi

Nata e cresciuta nel Circolo Tennis BariNicoletta Virgintino è stata  una importante giocatrice di tennis a livello agonistico giocando per diversi anni il campionato di serie A, scalando la quinta posizione nella classifica assoluta italiana. Ha giocato la serie A femminile ed ha portato il CT Bari ad essere tra le prime 4 squadre in Italia. Ha frequentato il College FIT di Latina indossando la maglia azzurra per tanti anni e vincendo molteplici manifestazioni sempre con la Nazionale Italiana femminile di tennis.

Un passato da tennista professionista (tra le prime 200 giocatrici del mondo)Nicoletta Virgintino  vanta tante soddisfazioni e un bagaglio di esperienze. Medaglia di bronzo in doppio ai Giochi del Mediterraneo di Casablanca, ha vinto i Giochi della Gioventù, la Coppa Lambertenghi, i campionati italiani under 14, e  finalista ai campionati italiani under 16, per tre volte semifinalista ai Campionati Italiani Assoluti, finalista nel prestigioso Torneo “Avvenire”, ed ha vinto il titolo di doppio femminile ai campionati italiani assoluti.

Nicoletta adesso vuole ricominciare da quello che ha imparato: “Ho giocato un’amichevole, in Sardegna, con John McEnroe, ho battuto Cristina Parodi con 6-1 — 6-1, poi sono diventata juventina  dopo aver giocato in doppio misto assieme Antonio Cabrini, che era bravissimo anche a tennis. Ho vissuto cinque anni in un college, ho giocato  il prestigioso torneo parigino  Roland Garros “under 18” che  ho vinto varie volte, e tutto questo mi è servito a rimanere concentrata, ne ho ricavato la forza mentale di non mollare, anche nelle situazioni della vita, non sempre clemente“.

Nicoletta Virgintino, lavora alla Gazzetta del Mezzogiorno, nello staff del del direttore generale e convive con Enza e Lino, due cani pechinesi.  “Mi chiedono se questo nuovo ruolo di presidente possa andare in con la vita privata” ed aggiunge “mi auguro di no ma bisogna avere accanto una persona intelligente  che sia fiero di avere accanto una donna così” mandando un messaggio non tanto velato al suo attuale compagno. Il programma è gia molto chiaro: maniche rimboccate per un rinnovamento su più livelli, costante manutenzione delle attrezzature ed impianti del circolo, senza dimenticare “la vita mondana, massima promozione della socialità con organizzazione di gite per tutte le età”.  Tra le novità annunciate nel suo “programma”, oltre alla necessità di completare gli infiniti lavori, anche la voglia di riportare il Circolo Tennis Bari ai fasti di una volta riprendendo e organizzando i tornei internazionali, diventando un punto di riferimento per gli atleti. Senza tralasciare la parte finanziaria: quote invariate e modalità di finanziamento dell’attività sportiva e sociale che reperisca i fondi tramite un necessario coinvolgimento del tessuto imprenditoriale barese.

Simonetta Lorusso presidente del Circolo della Vela di Bari ha così commentato l’elezione della Virgintino alla guida del CT Bari: “Sono molto legata a Nicoletta, ho un bellissimo ricordo da ragazzina giocava a tennis con mio marito, lui non poteva competere con lei che era bravissima, ma era testardo e ci metteva l’animo. Oggi una donna può fare assolutamente bene e anche un po’ di più degli uomini, perché affronta le cose in maniera più diretta e finalizzata alla risoluzione dei problemi“.

 

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !