NEL SILENZIO SINDACALE MEDIASET CHIUDONO TG4,STUDIO APERTO E SPORTMEDIASET

NEL SILENZIO SINDACALE MEDIASET CHIUDONO TG4,STUDIO APERTO E SPORTMEDIASET

Alla base della decisione ascolti sempre più in calo e l’esigenza di dover tagliare dei costi . L’ informazione passa a TGCom24. Ridimensionate anche le news sportive.

di REDAZIONE ECONOMIA

Una decisione storica quella del network televisivo Mediaset, che sembrerebbe aver deciso di dare un taglio netto alla produzione giornalistica a causa anche di ascolti sempre più bassi. A partire da fine novembre verranno chiuse le redazioni storiche gli studi dei telegiornali di StudioAperto (Italia Uno), Tg4 e SportMediaset con un ridimensionamento importante che porterà ad un addio sostanziale allo sport. Continueranno ad andare in onda le news del Tg5 e di TgCom24, con quest’ultima che si occuperà di tutte le notizie dell’azienda ad esclusione del telegiornale della rete ammiraglia.

La crisi sta colpendo tutti e la decisione dell’azienda è conseguenziale dopo aver chiuso Mediaset Premium, al crollo degli ascolti, come per Tg4 e StudioAperto, che sono sono vertiginosamente calati. Lo “share” dei vari telegiornali per i quali è prevista la chiusura è notoriamente calato ed i mancati introiti pubblicitari hanno indotto il vertice a ragionare su come impiegare al meglio le proprie risorse legate all’azienda da un contratto a tempo indeterminato.

Le voci che circolano nei corridoi dell’azienda parlano di circa 45 uscite previste in tre anni, di prepensionamenti su base volontaria, della chiusura di uno studio a Cologno Monzese e di una compressione generale dei costi di produzione.  I collaboratori de i giornalisti con contratto a tempo determinato, hanno lasciato trapelare che non dovrebbero essere. confermati. Invece di inviare ad una conferenza stampa, ad un evento, quattro giornalisti per quattro telegiornali diversi , dopo la ristrutturazione organizzativa giornalistica ne saranno inviati solo due (o addirittura uno) sia per il Tg5 che per il TGcom24 redazione in cui dovrebbero confluire la maggior parte dei giornalisti con contratto a tempo indeterminato attualmente in servizio nelle redazioni di SportMediaset, StudioAperto e Tg4. Buona parte degli altri verrebbero distaccati nelle redazioni di Videonews e dei programmi del mattino come Mattino Cinque.

Gli attuali direttori delle testate giornalistiche, cioè Alberto Brandi della redazione SportMediasetAnna Broggiato di StudioAperto telegiornale di Italia 1 e Rosanna Ragusa del TG4 telegiornale di Rete 4, dovrebbero diventare condirettori, mantenendo le attuali linee editoriali e gli stessi conduttori. Paolo Liguori, nelle vesti di consulente, manterrà la direzione del Canale 51 e la direzione editoriale del sistema multimediale TGCom24.

Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?
La nostra mail è: ilcorrieredelgiorno@gmail.com