MENU
1 Marzo 2024 02:20
1 Marzo 2024 02:20

Mediobanca scatta la fotografia del vino italiano. L’export vola

Forte contributo delle vendite estere sul fatturato 2014, salgono gli investimenti. Cautela per il 2015, l'aiuto dell'euro debole

Il vino italiano cresce con un forte incremento sul fatturato 2014 grazie alle vendite estere, crescita degli investimenti (+10%) nonostante la forte  congiuntura dell’ economia italiana. L’ analisi settore è stata fatta dell’’area studi di Mediobanca, che in occasione della fiera Vinitaly ha studiato ed analizzato i numeri dei 122 produttori di vino made in Italy, con fatturato superiore ai 25 milioni di euro raggiunto nel quadriennio 2009-2013. L’accelerazione delle vendite e dell”export è trainata del mercato asiatico (+16,9% rispetto al 2013) con risultati non indifferenti. L’indice di Borsa mondiale del settore vinicolo è cresciuto da gennaio 2001 del 336,5%, molto di più più delle Borse mondiali che sono cresciute dell’’87%.

Schermata 2015-03-20 alle 18.25.51

Il trend dello spumante italiano, con vendite nazionali invariate è invece cresciuto all’’estero del 2,8%, ccmportando un+1,4%  sul fatturato complessivo. A guidare la crescita gli spumanti italiani con un +4,1% rispetto 2013, trainati dalle vendite all’’estero (+6,2%), confermandosi primi anche nella classifica degli investimenti tecnici (+58%).

A scegliere ed acquistare  le bollicine ed il vino italiano sono sempre di più gli asiatici, che hanno aumentato l’’anno scorso  (+16,9%) l’’importazione di bottiglie italiane, piazzandosi davanti al Nord America (+6,1%) che corrisponde ad un terzo dell’’export, mentre la crescita nell’’Ue (+1,7%) è pressochè ferma , assorbendo la metà delle vendite straniere. In calo invece le altre aree di mercato internazionali.

L’’82% degli operatori intervistati da Mediobanca non prevede per l’’anno in corso diminuzioni  di fatturato, mentre sono solo il 9% gli ottimisti che immaginano nel 2015 una crescita di vendite addirittura superiore al 10%. Dopo gli ultimi anni di exploit, vige una ragionevole prudenza .

 

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Il Tribunale di Milano dichiara l'insolvenza per Acciaierie d'Italia: si sbloccano 320 milioni
E' finita l'arroganza di Lucia Morselli ed Arcelor Mittal. La siderurgia è liberata.
Ex Ilva, scontro con Arcelor Mittal. In arrivo i commissari di governo della nuova amministrazione straordinaria
Ex-Ilva. Invitalia fa istanza di amministrazione straordinaria. Arcelor Mittal deposita istanza di concordato con riserva.
Ecco come Chiara Ferragni sfuggiva al Fisco
I tempi di conservazione degli scontrini per evitare brutte sorprese: 7 anni per il 730, 5 per bollette e multe
Cerca
Archivi
Il Tribunale di Milano dichiara l'insolvenza per Acciaierie d'Italia: si sbloccano 320 milioni
A Torino, antagonisti assaltano volante della Polizia di Stato. La premier Meloni: "Pericoloso togliere sostegno alla Polizia"
Regionali, il centrodestra ricandida i governatori uscenti
Truffa con i servizi di telefonia di Tim, sequestrati 320 milioni di euro
Nuova condanna per Fabrizio Corona: diffamò Wanda Nara ed un calciatore dell'Inter.

Cerca nel sito