MENU
2 Ottobre 2022 17:55
2 Ottobre 2022 17:55

Lospinuso: “Il Mercato chiede regole certe e risposte concrete”.

 “Dall’investimento Eni di Tempa Rossa alle proposte per l’ Ilva, sarebbe opportuno che a Taranto la politica facesse un passo in avanti concreto e reale, rimboccandosi le maniche. Abbiamo bisogno di istituzioni in grado di proporre regole certe al mercato, dopo i ripetuti appelli a cui non possiamo essere sordi”. Lo dichiara  Pietro Lospinuso consigliere regionale di Forza Italia . “Per quanto riguarda l’investimento dell’ Eni su Tempa Rossa – aggiunge il consigliere regionale – emerge chiaramente la preoccupazione della compagnia per il quadro politico locale, incapace di offrire garanzie e certezze della programmazione. È un caso emblematico, quello della raffineria, dopo i tanti pareri positivi all’opera che si sono susseguiti negli anni, per poi essere bloccati in zona Cesarini. Nessun investitore sarebbe disposto a spendere centinaia di milioni di euro per un progetto che il politico di turno, preso da un mal di pancia momentaneo, potrebbe far saltare in aria. Lo ha confermato anche il direttore dell’Eni Casa, durante il convegno organizzato dalla Uil: si chiedono regole certe. Ed è giusto. Così come interviene Confindustria Taranto, similmente, per richiamare l’attenzione sulla legge Marzano. Si parla di pubblicizzazione dello stabilimento che, ad oggi, può rappresentare l’unica via d’uscita dall’impasse. Ciò avverrebbe con l’applicazione della legge in questione che prevede altresì il congelamento dei debiti dell’impresa. Se ciò accadesse, sarebbe l’ultimo colpo di grazia alle imprese dell’indotto tarantino che da troppe settimane lamentano il pericolo di non poter più pagare gli stipendi proprio per la crisi del polo siderurgico. Su questi temi, la politica dovrebbe esprimersi e Renzi deve capire che non è più tempo per gli slogan: ha lanciato una proposta, condivisibile, ed ora vogliamo che si realizzi uscendo dalla paralisi. Mi auguro –conclude Lospinuso –   che ci si dia una mossa su questo fronte, quello della concretezza, perché diversamente si sta solo illudendo la comunità di un futuro che non c’è”.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

La relazione del 2° semestre 2021 delle attività della D.I.A depositata alla Camera e Senato
I deputati M5S esclusi dalle elezioni verranno retribuiti come dirigenti (con i soldi pubblici)
Il Senato pronto ad accogliere i nuovi senatori: numero telefonico per gli eletti
Montecitorio accoglie i nuovi deputati dal 10 ottobre
Il Viminale corregge l'assegnazione dei seggi: alla Camera entra il consigliere regionale De Palma
Il Governo Draghi approva i decreti di attuazione della riforma della giustizia civile e penale
Archivi
La relazione del 2° semestre 2021 delle attività della D.I.A depositata alla Camera e Senato
Governo, Follini: "Meloni metta subito carte in tavola e si dia 'agenda'"
Beppe Grillo condannato per diffamazione
Il "caso Meloni-Jebreal" e la stampa monnezza
I deputati M5S esclusi dalle elezioni verranno retribuiti come dirigenti (con i soldi pubblici)

Cerca nel sito