MENU
30 Settembre 2022 03:06
30 Settembre 2022 03:06

Le vedette della Finanza bloccano semicabinato con trentatré migranti a bordo. Arrestati i due scafisti brindisini.

Le unità navali del Reparto Operativo Aeronavale Guardia di Finanza di Bari e del Gruppo Aeronavale di Taranto, durante un pattugliamento a largo delle coste salentine, in località Marina di Novaglie (LE), hanno intercettato nel corso della scorsa notte,  un motoscafo di circa 9,5, modello “Ocean PRO32”, con due potenti motori a benzina fuori bordo “Yamaha” da 250 hp che si dirigeva verso le coste italiane  a luci spente navigando a vista . Dopo un breve inseguimento, alle 5 del mattina i Finanzieri hanno fermato l’imbarcazione che aveva cercato di dileguarsi . Saliti a bordo per i controlli, i militari della Guardia di Finanza hanno scoperto nascosti stipati nella cabina un gruppo di 33 migranti, e quindi il motoscafo, è stato scortato presso il porto di Otranto.

Arrivati in banchina ad Otranto intorno alle ore 7.00, i  33 cittadini extracomunitari migranti, tutti adulti, maschi, di presunta nazionalità somala, irachena, siriana,  in discreto stato di salute, sono stati immediatamente rifocillati ed assistiti. Quindi sono stati trasferiti presso il centro “Don Tonino Bello” di Otranto.  I due scafisti, entrambi brindisini di 36 anni, sono stati condotti a Otranto presso il Comando della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza per le procedure di identificazione di polizia giudiziaria, ed arrestati per favoreggiamento all’immigrazione clandestina, sono stati tradotti nella casa circondariale di Lecce. Il potente motoscafo è stato posto sotto sequestro.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Confermate le condanne definitive per Buzzi e Carminati che ritornano in carcere 
Licenziata l'ex vice questore "no-green pass" Nunzia Schilirò
Danno da 11 milioni alla Regione Lazio, Zingaretti sotto inchiesta per le mascherine mai consegnate
La Milano by-night schiava di droga e sesso
Esercitazione aeronavale delle Fiamme Gialle nel golfo di Taranto
Alberto Genovese condannato a 8 anni e 4 mesi per aver dopo averle stordite con mix di droghe e violentato due modelle
Archivi
Confermate le condanne definitive per Buzzi e Carminati che ritornano in carcere 
Licenziata l'ex vice questore "no-green pass" Nunzia Schilirò
L’Opinione del Direttore
Il Viminale corregge l'assegnazione dei seggi: alla Camera entra il consigliere regionale De Palma
"Monnezzopoli". L'imbarazzante silenzio della Gazzetta del Mezzogiorno sui processi del proprio co-editore Antonio Albanese imprenditore dei rifiuti

Cerca nel sito