MENU
4 Ottobre 2022 22:38
4 Ottobre 2022 22:38

I retroscena delle dimissioni dell’ assessore Lorusso

Cosima Lorusso
L’ ex-assessore Cosima Lorusso

L’ (ex) assessore Cosima Lorusso era impegnata nella riqualificazione della città vecchia, e stava preparando un progetto di riqualificazione della città vecchia con i fondi stanziati dal Governo. Un capogruppo in consiglio comunale ha rivelato al Corriere del Giorno le cause di questo scontro interno (l’ennesimo !) alla giunta comunale guidata da Ippazio Stefàno, sarebbe stata la ferra indicazione dell primo cittadino che avrebbe dato disposizione di prevedere l’utilizzo dei fondi per migliorare e potenziare la rete idrica e  fognaria nella città vecchia.

Opere queste, che con il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo non c’entrano nulla, e quindi rischiano di rendere inaccessibili gli stanziamenti previsti per Taranto. Ed il dirigente Silvio Rufolo sembrava “obbedire” più alle indicazioni del Sindaco che di quelle dell’assessore da cui in realtà dipende. Inoltre l’ assessore Lorusso è imparentata con una nota famiglia di imprenditori tarantini, sempre più “sensibile” agli affari da poter fare con il  Comune di Taranto.

CdG CLAltre voci di “corridoio” di Palazzo Città dicono che invece il dissidio abbia origini ben più lontane, in quanto l’assessore Lorusso, che è un architetto, sarebbe stata indicata a suo tempo per l’incarico ricoperto da una nota “lobby” , vicina alla Curia tarantina, e rappresentata nei rapporti con le pubbliche amministrazioni locali da un’alto ufficiale presente in città, il quale per fortuna di Taranto ha già le valigie in mano in quanto fra 4 mesi dovrà lasciare il capoluogo tarantino, per altra destinazione. E senza alcuna promozione.

E questa “lobby” sembrerebbe non molta entusiasta del lavoro del primo cittadino, e vorrebbe spingere e sostenere alla candidatura dell’ attuale procuratore capo della repubblica, Franco Sebastio, che fra pochi mesi lascerà il suo incarico essendo arrivato alla pensione. Di qui la chiusura dei rapporti con il Sindaco, che ha aperto gli occhi  su alcuni affari, dei quali presto leggerete qualcosa…sulle nostre pagine.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Emergenza gas. Il ministro Cingolani rassicura: "Per l'inverno siamo coperti"
La relazione del 2° semestre 2021 delle attività della D.I.A depositata alla Camera e Senato
I deputati M5S esclusi dalle elezioni verranno retribuiti come dirigenti (con i soldi pubblici)
Il Senato pronto ad accogliere i nuovi senatori: numero telefonico per gli eletti
Montecitorio accoglie i nuovi deputati dal 10 ottobre
Il Viminale corregge l'assegnazione dei seggi: alla Camera entra il consigliere regionale De Palma
Archivi
Perquisizioni delle Fiamme Gialle nelle abitazioni ed uffici della famiglia Matarrese: ipotesi di bancarotta fraudolenta
Operazione del Ros Carabinieri: 15 arresti per droga. Coinvolti anche due agenti della Polizia Penitenziaria ed un ex maresciallo dei Carabinieri
GFVip: una pagina di squallore televisivo che gioca sui sentimenti delle persone
Da oggi a Bari il "Prix Italia 2022"
Il Presidente della Repubblica del Congo Denis Sassou Nguesso incontra l’Ad di Eni Claudio Descalzi

Cerca nel sito