“La tua Arma per la sicurezza e l’ ambiente”. L’impegno dei Carabinieri per la protezione dell’ambiente

“La tua Arma per la sicurezza e l’ ambiente”. L’impegno dei Carabinieri per la protezione dell’ambiente

Per l’occasione, nel piazzale esterno del Teatro è stata allestita una mostra di mezzi automobilistici usati dall’Arma per la sicurezza e la salvaguardia dell’ambiente, nonché una esposizione di reperti archeologici recuperati dai Carabinieri durante le loro attività investigative

ROMA –   Grande successo per l’evento La tua Arma per la Sicurezza e l’Ambiente che si è tenuto al Teatro dal Verme di Milano ed ha visto il coinvolgimento di oltre un migliaio di ragazzi provenienti dalle scuole medie e dai licei milanesi, con l’obiettivo di sensibilizzarli sul ruolo dell’Arma dei Carabinieri in difesa del patrimonio agro-forestale italiano, per la tutela dell’ambiente e del paesaggio, con riguardo al controllo del territorio in tema di legalità e sicurezza. Durante l’iniziativa del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri sono state approfondite cinque aree tematiche  in cui operano i Carabinieri.  L’evento ha inoltre visto l’intervento di Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

La prima tappa del format è stata realizzata a Roma, con un’importante partecipazione degli studenti e un vasto eco sulla stampa, a concreta testimonianza di quanto un evento del genere sia formativo per i giovani con il fine di avvicinarli a quelle che sono le attività svolte dai Carabinieri.  L’incontro condotto da Cristina Chiabotto, si è aperto con i saluti di benvenuto del Generale Maurizio Stefanizzi, Comandante del 5° Reparto dell’Arma dei Carabinieri. “Abbiamo organizzato questo evento per far conoscere ai giovani milanesi le attività svolte dai Carabinieri, affinché siano consapevoli che è la loro Arma per la tutela della legalità e dell’ambiente”- ha sottolineato iI Generale Stefanizzi. – “I reati contro l’ambiente sono crimini contro il futuro delle nuove generazioni e i Carabinieri sono impegnati per contrastarli con tutte le forze e le risorse a loro disposizione.”

Per l’occasione, nel piazzale esterno del Teatro è stata allestita una mostra di mezzi automobilistici usati dall’Arma per la sicurezza e la salvaguardia dell’ambiente, nonché una esposizione di reperti archeologici recuperati dai Carabinieri durante le loro attività investigative. Nel corso della manifestazione hanno preso parte importanti testimonial provenienti dal panorama dello spettacolo, dello sport e della cultura. In particolare, durante il mini panel “Il Tavolo della Salute” si è discusso sulla qualità e autenticità dei prodotti alimentari. Sono intervenuti i Carabinieri Forestali con gli chef stellati Fabio Campoli e Carlo Cracco.

Molto toccante il video emozionale della Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition che ha dato un importante spunto di riflessione su quanto il nostro futuro sia strettamente collegato alla nutrizione e alla qualità del cibo, riassunto nello slogan “La nostra salute e quella del pianeta dipendono da ciò che mangiamo”.  Durante il panel dedicato allo “Sport” sono intervenuti diversi campioni olimpici dell’Arma. A sorpresa l’ingresso di Armin Zoggler campione italiano in Slittino, testimonial del Gruppo Sportivo dell’Arma e 10 volte vincitore della coppa del mondo. Il messaggio volutamente lanciato ai ragazzi, è quello di raggiungere la vittoria e i risultati attraverso il sacrificio e l’allenamento, e non con l’ausilio di sostanze dopanti.

Interessante l’intervento dei RIS i famosi Reparti Investigazioni Scientifiche dell’ Arma, che hanno ispirato una fortuna fiction televisiva, che durante il panel dedicato alle “Investigazioni Scientifiche”, in cui attraverso la ricostruzione di una scena del crimine,  hanno illustrato ai presenti le attività di intelligence e le ultime apparecchiature per individuare i reati.

Non meno importante il contributo dell’Arma per la salvaguardia delle “Riserve naturali, i parchi e le aree marine”, nonché per il mantenimento e la protezione delle aree naturali (solo in Italia ci sono 130 parchi naturali gestiti dai Carabinieri Forestali), le attività anti-inquinamento e il recupero reperti. Per l’occasione l’Avv. Paola Brambilla, presidente del WWF Lombardia ha avuto modo di illustrare le attività dell’Organizzazione per la tutela della natura.

Un momento molto coinvolgente e di grande divertimento per i ragazzi è stato l’intervento del cantante Fabio Rovazzi, con i suoi più grandi successi “Andiamo a comandare”,Tutto molto interessante” e l’ultima novità “Mi fai volare”.

 

 

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?