MENU
16 Agosto 2022 04:00
16 Agosto 2022 04:00

La Corte Conti apre fascicolo su presunte fatturazioni fittizie nel programma “Report”

Al centro della vicenda ci sarebbero le presunte fatturazioni fittizie di cui il conduttore della trasmissione, Sigfrido Ranucci, parla in un video registrato a sua insaputa nel 2014 e diffuso nei giorni scorsi dal quotidiano Il Riformista. Adesso a seguito delle notizie di stampa, la Procura contabile ha aperto un fascicolo

La Procura regionale della Corte dei Conti per il Lazio, guidata dal presidente Pio Silvestri, ha aperto un fascicolo sulle presunte fatture fittizie della trasmissione Report trasmessa da RAITRE. Al centro della vicenda ci sarebbero le presunte fatturazioni fittizie di cui il conduttore della trasmissione, Sigfrido Ranucci, parla in un video registrato a sua insaputa nel 2014 e diffuso nei giorni scorsi dal quotidiano Il Riformista. Adesso a seguito delle notizie di stampa, la Procura contabile ha aperto un fascicolo.

Presentata come scoop una bufala già passata in giudicato. L’audio che mi riguarda era stato presentato dal sindaco Flavio Tosi ai magistrati con l’intento di fermare un’inchiesta su di lui”, ha scritto su Facebook il conduttore di Report Sigfrido Ranucci nei giorni scorsi aggiungendo: “Tosi mi aveva fatto registrare dai suoi uomini nel 2014. Era stato manipolato secondo una perizia e Tosi era stato condannato per diffamazione nei miei confronti a circa 2 anni. La stessa denuncia che prenderà Aldo Torchiaro e il suo direttore”. E ha precisato: “La presunta fonte ben informata interna a #Report non è informata. Le fatture non le fa Report e ogni materiale è sottoposto a controllo. Questo il terzo dossier falso sul sottoscritto”.

Ieri la replica dell’avvocato di Ranucci all’Adnkronos. “Le fatturazioni fittizie da parte di Ranucci non sono state mai fatte, né vere né finte. Ranucci, in quell’incontro al ristorante con chi lo ha filmato a sua insaputa, ha bluffato per verificare la esistenza o meno del video hard con il quale Tosi poteva essere eventualmente ricattato. Ranucci ha bluffato anche quando ha assicurato agli interlocutori di avere entrature nei Ros e persino nei servizi segreti. E la stessa sentenza del dicembre 2019, che ha definito la vicenda, ha escluso attività di dossieraggio o di compravendita di materiale di inchiesta da parte dalla Rai, evidenziando come Ranucci abbia millantato la possibilità di fare fatture fittizie o di chiedere l’intervento di un suo amico dei Ros solo allo scopo di raccogliere prove necessarie all’inchiesta“, ha detto l’ Avv. Luca Tirapelle, che ha seguito tutta la vicenda.

Il legale di Ranucci  aveva anche evidenziato ieri mattina come la sentenza escluda, “sulla base di testimonianze”, che ci siano “fondi neri Rai usati per acquistare materiale utile all’inchiesta di Report o per effettuare attività di dossieraggio ai danni di politici di qualsiasi schieramento“. Un’ultima annotazione da parte dell’avvocato aveva riguardato la querelle sulla novità rappresentata dai video pubblicati in questi giorni: “Non sono video inediti, giravano sui social già 8 anni fa“.

 

 
 
 
TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Operazione “Stazioni Sicure” della Polizia di Stato
Ispezioni del NAS ed intensificazione dei sevizi di controllo a Taranto da parte del Comando Provinciale Carabinieri .  
La Guardia di Finanza sequestra disponibilità per 9,6 milioni di euro al gruppo De Carlo per un'ipotesi di bancarotta fraudolenta aggravata
Bloccato l’aggressore che ha violentato due turiste francesi a Bari
Weekend da bollino nero su strade e autostrade: previsioni
Maltrattamenti e violenza sessuale in Rsa nel Foggiano: arrestati 4 operatori socio-sanitari
Archivi
Buon ferragosto
Quello che le "toghe rosse" non dicono sul Csm...e le loro carriere "correntizie"
Ferragosto 2022, apertura straordinaria di musei e siti archeologici statali
Benedetta Pilato ha pianto "per Stefano" dopo aver vinto agli Europei di nuoto
L'ex presidente USA Donald Trump è sotto indagine per spionaggio

Cerca nel sito