MENU
26 Giugno 2022 01:33
26 Giugno 2022 01:33

Indagati medici e infermieri dell’ Ospedale SS. Annunziata di Taranto. Feto morto a poche settimane dal parto

Tredici medici e infermieri sotto inchiesta per un feto morto alla 36esima settimana. L’iscrizione nel registro degli indagati è un atto dovuto per consentire al personale sanitario di nominare consulenti di parte

Il pm Remo Epifani della procura di Taranto ha iscritto nel registro degli indagati 13 persone in servizio nell’ospedale SS. Annunziata di Taranto. Sotto il giudizio del magistrato c’è una interruzione di una gravidanza avvenuta per cause da accertare. La giovane 28enne, secondo quanto riferito dai suoi legali, aveva segnalato in più occasioni perdite ematiche.

A sporgere denuncia è stata una giovane coppia, già genitori di due b ambini, lei Vanessa M. di 28 anni e lui Giulio M. di 30. aspettavano con ansia l’arrivo del terzo figlio ma la loro gioia si è trasformata in dolore. Vanessa lo scorso 6 aprile, era stata colpita da un’ emorragia ma dopo le cure del caso era stata rimandata a casa. Secondo quanto ricostruito nella denuncia, a una settimana dal parto programmato, la futura mamma ha avuto una successiva emorragia il 13 aprile scorso . Dall’ecografia eseguita non si avvertiva più il battito del feto che, secondo i successivi accertamenti, sarebbe cessato tre giorni prima.

Questa mattina il pubblico ministero Epifani ha affidato una perizia a due medici legali per stabilire eventuali responsabilità tra chi l’ha avuta in cura. È stato aperto un fascicolo d’inchiesta per le ipotesi di reato di interruzione colposa di gravidanza e responsabilità colposa per morte in ambito sanitario. L’iscrizione nel registro degli indagati è un atto dovuto per consentire al personale sanitario di nominare consulenti di parte.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Il pressing di Mario Draghi su Berlino riparte al G7
Gli "strani affari" di Massimo Bochicchio con la cosca Santapaola. Un nuovo mistero ?
I fratelli Matarrese a processo per il fallimento della Sm, che aveva investito e distratto oltre 20 milioni nel Bari calcio
Bochicchio: indagini per istigazione al suicidio. Caccia agli ultimi messaggi del broker morto in un incidente motociclistico
Il broker finanziario Massimo Bochicchio muore in motocicletta : aveva truffato i vip di Roma, Lippi e Conte
Pugnalata a morte nel letto dove dormiva con il marito che subito dopo si è suicidato
Archivi
I ministri della Lega non indirizzano abbastanza risorse del Pnrr al sud. Ma chiedono i voti...
Paltrinieri compie un capolavoro mondiale e conquista la medaglia oro nei 1500 sl. Pilato medaglia argento nei 50 rana
E' iniziato il "de profundis" del Movimento 5 Stelle, ecco quanto valgono dopo la scissione
A Taranto nominata la nuova giunta Melucci. Il manuale Cencelli vive ancora ! Ecco quanto guadagneranno nei rispettivi ruoli
L’Opinione del Direttore

Cerca nel sito