Incredibile ma vero ! I sindacati positivi sulla gestione dell’ ASL Taranto

Incredibile ma vero ! I sindacati positivi sulla gestione dell’ ASL Taranto

Alla luce del nuovo Piano di Riordino illustrato dall’Assessore regionale alla Salute, Donato Pentassuglia, che evidenzia un potenziamento delle Strutture, nonché un aumento del numero dei posti letto per la provincia di Taranto, le scriventi Organizzazioni Sindacali ANAAOO-ASSOMED, CISL FP, CGIL FP, UIL FPL,

Donato Pentassuglia

l’ assessore regionale alla salute, Donato Pentassuglia

L’ ANPO FIALS MEDICI ASCOTI, CIMO ASMD, esprimono in un comunicato, la loro “soddisfazione per il lavoro che l’Assessore, con competenza e passione, sta svolgendo da appena pochi mesi. Tale lavoro, sommato al riequilibrio delle risorse regionali, nonché all’avvio – che ci sarà nel corrente mese – della gara per l’affidamento dell’incarico di progettazione definitiva e clinico – gestionale, sulla base del progetto preliminare redatto dalla ASL di Taranto, per la costruzione del nuovo Ospedale San Cataldo, si inserisce nel necessario soddisfacimento delle esigenze di un territorio fortemente mortificato dalle precedenti disposizioni e regolamenti nazionali e regionali”

“A tal uopo – continua il comunicato – bisogna riconoscere il grande lavoro organizzativo su molteplici versanti ed il costante impegno profuso dal Management dell’ ASL Taranto, che si è assunto importanti responsabilità pur di assicurare i livelli essenziali di assistenza in una provincia caratterizzata da un quadro epidemiologico degno di attenzione e da rilevantissime carenze di personale sanitario e amministrativo.

In tale contesto di congiunzione di molteplici criticità, va dato inoltre grande rilievo alla trasparenza e moralità, nel rispetto delle regole e delle norme, che hanno guidato l’azione amministrativa nella gestione dei percorsi, da parte del Direttore Generale, Sanitario e Amministrativo della nostra ASL, oltre che l’azione di equilibrio nelle relazioni sindacali, volte a garantire una corretta applicazione delle norme regionali, con conseguente riduzione, per quanto possibile, di negative ricadute sul personale” 

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?