MENU
15 Agosto 2022 08:42
15 Agosto 2022 08:42

Ilva: avviata la bonifica dei pneumatici fuori uso

A oggi, sono stati caricati e spediti 6 convogli ferroviari, per un peso complessivo di circa 2.600 tonnellate, e circa 35 autoarticolati gommati, per un totale di circa 1.000 tonnellate. L' attività si concluderà entro luglio 2017

di Valentina Taranto

Prosegue l’attività di adeguamento ambientale e bonifica all’interno dello stabilimento Ilva di Taranto. Dopo il dissequestro da parte dell’autorità giudiziaria, la società – informa in un comunicato – ha potuto avviare, così come previsto dalla prescrizione UA26 del Piano Rifiuti (legge 20/2015), lo smaltimento di 7.400 tonnellate di pneumatici fuori uso (Pfu) stoccati in un’area interna allo stabilimento che si estende su una superficie di oltre 20.000 metri quadri. Oggi è partito il primo camion, con un carico di circa 20.000 chili di Pfu, diretto all’impianto esterno autorizzato allo smaltimento.

CdG ilva pneumaticiILVA  nell’ambito delle attività di bonifica all’interno dello stabilimento di Taranto, lo scorso agosto, così come previsto dalla prescrizione UA27 del Piano Rifiuti, aveva avviato il progetto di smaltimento delle 25.000 tonnellate di traversine ferroviarie dismesse, che erano state stoccate in un’area interna allo stabilimento sottoposta a sequestro. Il 12 agosto è partito il primo treno carico di circa 415 tonnellate diretto al Lugo Terminal di Ravenna, dove il materiale è stato preso in gestione dalla Società Logex e avviato verso appositi impianti di smaltimento autorizzati.

A oggi, sono stati caricati e spediti 6 convogli ferroviari, per un peso complessivo di circa 2.600 tonnellate, e circa 35 autoarticolati gommati, per un totale di circa 1.000 tonnellate. ILVA prevede di porre a termine entro luglio 2017 questa attività : il 30% delle traversine verrà trasportato su gomma, mentre per la restante parte saranno necessari complessivamente circa 30 viaggi su rotaia. Sono inoltre in via di svolgimento ulteriori attività di decontaminazione che prevedono sia la bonifica di acqua di falda e suolo, sia la rimozione di accumuli di materiali presenti sul suolo di ILVA derivanti dalla precedente gestione.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

A luglio sulle spiagge italiane il 30% delle presenze in meno del 2019
Operativo il Registro delle Opposizioni esteso ai cellulari: attive le nuove modalità di iscrizione
Presentati i vini Sud Sound System delle Cantine Due Palme
Ecco tutto quello che si ferma a causa della crisi di governo voluta dal M5S: dal gas al Pnrr. A rischio il sostegno per imprese e famiglie
Ferretti, firmato l’accordo di programma. Investimento da 204 milioni a Taranto
Claudia Coppellecchia, 22 anni, pagata 2 euro all'ora in uno studio di commercialista di Bari
Archivi
Quello che le "toghe rosse" non dicono sul Csm...
Ferragosto 2022, apertura straordinaria di musei e siti archeologici statali
Benedetta Pilato ha pianto "per Stefano" dopo aver vinto agli Europei di nuoto
L'ex presidente USA Donald Trump è sotto indagine per spionaggio
Operazione “Stazioni Sicure” della Polizia di Stato

Cerca nel sito