MENU
2 Dicembre 2022 17:51
2 Dicembre 2022 17:51

Il marò Latorre è stato dimesso dall’ospedale di New Delhi

I medici: "Si sta riprendendo molto bene". Era stato ricoverato per un attacco ischemico.

Massimiliano Latorre è stato dimesso oggi dall’ospedale di New Delhi dov’era  stato ricoverato a seguito di un improvviso un attacco ischemico transitorio. La notizia è stata diffusa da fonti mediche. Il paziente, hanno detto i medici,  “si sta riprendendo molto bene. Dovrà solo tornare in ospedale fra qualche giorno per un controllo di routine del decorso del suo recupero“.

Non sono state fornite al momento informazioni (che non “ufficiali”)  sulla percentuale attuale del recupero del fuciliere, né sui tempi del suo completo ristabilimento, limitandosi ad indicare che  “dovrà seguire alcune terapie e vivere in un ambiente tranquillo“. Non essendo trapelate informazioni dirette da fonti diplomatiche italiane, è presumibile che Latorre si trovi adesso nella sua residenza nell’ambasciata d’Italia nella capitale indiana.

Domani i legali del marò depositeranno alla Corte indiana istanza per ottenere il suo trasferimento in Italia per poter proseguire le cure volte ad un sua completa guarigione . 

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Il Guardasigilli Nordio dispone l’ispezione sui pm della Procura di Firenze: "Accertamenti rigorosi"
Avvocati, accolta la proposta di Cnf e Cassa forense su compensazione debiti
Gli ispettori del ministero chiudono le cooperative della famiglia di Soumahoro
Smantellata la rete di spie russe infiltrate in Svezia
Disastro a Ischia. Le menzogne di Conte :"Nel 2018 non firmai un condono". Ma la parola "condono" si trova persino nel titolo della norma !
Santanché, ha ceduto le azioni del Twiga: metà a Briatore e metà al fidanzato Dimitri Kunz d'Asburgo. Della serie "Tutto in famiglia" !
Archivi
Un video di un sommergibile della Marina Militare "smaschera" la Ong Open Arms: gli scafisti erano a bordo ?
Lavoro. L’ occupazione vola al massimo dal 1977
Il Guardasigilli Nordio dispone l’ispezione sui pm della Procura di Firenze: "Accertamenti rigorosi"
A diciasette giornaliste il premio speciale "Matilde Serao" assegnato da Poste Italiane
Avvocati, accolta la proposta di Cnf e Cassa forense su compensazione debiti

Cerca nel sito