MENU
2 Ottobre 2022 18:28
2 Ottobre 2022 18:28

I legali del marò Latorre chiedono il rientro in Italia

La decisione è stata presa in occasione della visita del ministro Pinotti , e la richiesta è stata presentata alla Corte Suprema indiana per consentire "un rapido e completo ristabilimento" del militare italiano. Lunedì 8 la prima udienza

Il fuciliere della Marina Militare italiana  Massimiliano Latorre come noto, è stato colpito da ischemia e ricoverato in ospedale a New Delhi – dove attualmente si trova – dallo scorso 31 agosto. Le condizioni di salute di Latorrestanno migliorando“, ha comunicato  il suo  legale.  Latorre prosegue la sua degenza in un ospedale della capitale indiana in condizioni che continuano ad essere definite buone. Il marò, si è appreso, sta svolgendo delle specifiche terapie motorie e potrebbe anche essere dimesso già domani. 

Gi avvocati di  hanno presentato  una richiesta  alla Corte Suprema indiana al fine di permettere legalmente  il suo rientro in Italia “per consentire un suo più rapido e completo ristabilimento“. “E non perché in India Latorre non sia curato bene – ha precisato l’avvocato -, ma per motivi psicologici e affettivi, per avere vicini la compagna e i figli“. Una prima udienza è in calendario lunedì 8 settembre.

Secondo i legali, patologie come le ischemie cerebrali tendono a recidivare ed è quindi  necessario eliminare assolutamente ogni e qualsiasi fattore di rischio, fra i quali lo stress, e consentire al marò italiano di poter recuperare pienamente il suo stato di salute  in un ambiente sereno e famigliare.

 La decisione di presentare la richiesta urgente ufficiale alla Corte Suprema per un ritorno in Italia di Massimiliano Latorre è stata concordata e decisa in occasione della visita a New Delhi dal ministro della Difesa, Roberta Pinotti . Durante la visita nei giorni scorsi del ministro volata  in India si è svolta una riunione con gli avvocati dello studio legale Titus che difende i marò italiani a cui ha partecipato anche un rappresentante italiano dell’equipe giuridica che supporta il Governo nella definizione della strategia per risolvere il caso.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

La relazione del 2° semestre 2021 delle attività della D.I.A depositata alla Camera e Senato
I deputati M5S esclusi dalle elezioni verranno retribuiti come dirigenti (con i soldi pubblici)
Il Senato pronto ad accogliere i nuovi senatori: numero telefonico per gli eletti
Montecitorio accoglie i nuovi deputati dal 10 ottobre
Il Viminale corregge l'assegnazione dei seggi: alla Camera entra il consigliere regionale De Palma
Il Governo Draghi approva i decreti di attuazione della riforma della giustizia civile e penale
Archivi
Boselli "cavaliere" nella vita e nella moda
La relazione del 2° semestre 2021 delle attività della D.I.A depositata alla Camera e Senato
Governo, Follini: "Meloni metta subito carte in tavola e si dia 'agenda'"
Beppe Grillo condannato per diffamazione
Il "caso Meloni-Jebreal" e la stampa monnezza

Cerca nel sito