Firenze. Convegno sul tema: “Il sistema calcio italiano; il calcio dei Comuni d’Italia.”

Firenze. Convegno sul tema: “Il sistema calcio italiano; il calcio dei Comuni d’Italia.”

Arricchito l’evento sportivo con giornate dedicate a convegni, per un momento di dibattito e riflessione su alcune tematiche cruciali per il calcio della Lega Pro.

ROMA – Durante l’evento finale dei Playoff, che la Lega Pro ha organizzato a Firenze dal 12 al 17 giugno p.v., “FINALL 2017”, il Presidente Gabriele Gravina, il Direttore Generale Mario De Luca ed il Segretario Generale Francesco Ghirelli, hanno sentito l’esigenza di arricchire l’evento sportivo con giornate dedicate a convegni, per un momento di dibattito e riflessione su alcune tematiche cruciali per il calcio di Lega Pro.

Il Convegno si è svolto in due fasi: una prima che si è incardinata nel lavoro di sette commissioni che si sono riunite in mattinata nella sede di Lega Pro ed una seconda fase che è proseguita presso il Teatro dell’ Opera per esplicitare il lavoro delle commissioni. Fra i presenti a vario titolo Giancarlo Abete, Marco Brunelli, ed Antonio Matarrese.

La 2^ Commissione  coordinata dal Vicepresidente della Lega Pro Mauro Walter Baumgartner, si è occupata delle infrastrutture, degli stadi, dell’impiantistica e ha prodotto dei documenti nei quali vengono tracciati i tratti di riforma e di innovazione che dovranno caratterizzare la Lega Pro a partire dalle prossime settimane, si è avvalsa anche della partecipazione e consulenza del prefetto Francesco Tagliente che ha portato il suo patrimonio di esperienza e competenza quale contributo ed  investimento per il rinnovamento del calcio italiano.

Nel pomeriggio c’è stata la presentazione dei lavori delle Commissioni al Teatro dell’ Opera. Le 7 commissioni hanno relazionato nell’ordine su “La Riforma dei Campionati, la mission delle Leghe”; “Le infrastrutture, gli stadi, l’impiantistica, i settori giovanili, il calcio femminile, il IV categoria ecc.”; “Le regole, il rating, la sostenibilità economico- finanziaria, le licenze nazionali.” ; “I valori sono la base fondativa del gioco del calcio”; “L’innovazione, la ricerca scientifica, la formazione, i Centri della ricerca. La giustizia sportiva” e “I settori giovanili, asset strategico di Lega Pro“.

I lavori sono proseguiti con il dibattito e le conclusioni di Giovanni Paciullo Rettore Università per stranieri di Perugia, Marco Morganti Managing Director di Banca Prossima ed Enzo Calabria Capo Segreteria Dipartimento Pubblica Sicurezza.

Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?