MENU
3 Marzo 2024 22:35
3 Marzo 2024 22:35

Falso allarme bomba al Tribunale di taranto

Schermata 2015-05-18 alle 16.41.58Il palazzo di giustizia  è stato immediatamente evacuato questa mattina intorno alle ore 11 a seguito di una telefonata anonima giunta al 112 dell’Arma dei Carabinieri che avvertiva la presenza di un ordigno esplosivo nel Tribunale di Taranto in via Marche, creando un panico generale ed una corsa alle uscite. Dopo l’evacuazione completa dello stabile ed i dovuti controlli effettuati dagli artificieri  dei Carabinieri di uffici, aule e corridoi per appurare la presenza o meno dell’esplosivo , è stato possibile rientrarvi intorno alle 13, accertato che che si è trattato di un falso allarme, non essendo stato trovato nessun oggetto che potesse far pensare ad una bomba. Quindi la situazione si  normalizzata ed è rientrata l’ emergenza.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Truffa con i servizi di telefonia di Tim, sequestrati 320 milioni di euro
Nuova condanna per Fabrizio Corona: diffamò Wanda Nara ed un calciatore dell'Inter.
Sanremo, allarme bomba: evacuata villa Nobel mentre era in corso una cena con molti cantanti
Il Tribunale di Milano rigetta il ricorso di Acciaierie d' Italia: semaforo verde all' amministrazione straordinaria
Sarà la Procura di Milano ad indagare sul Pandoro-gate. Chiara Ferragni accusata di truffa aggravata
"Minacce e violenza privata": due calciatori stranieri dell'Inter denunciati
Cerca
Archivi
Laudati ex procuratore di Bari indagato dalla procura di Perugia per il caso Crosetto
Gli affari e le speculazioni incrociate fra Albanese, Miccolis e Ladisa sul patrimonio della Gazzetta del Mezzogiorno finiscono in Parlamento.
ESCLUSIVA: l'ordinanza integrale sull'operazione antimafia della DDA di Bari e della Polizia di Stato che hanno svelato gli intrecci con la politica e l'economia
Policlinico Foggia, trovate larve nei piatti di prosciutto crudo termosigillati: sanzione per l’azienda Ladisa di Bari
Incontro Meloni-Biden alla Casa Bianca: sul tavolo la crisi umanitaria a Gaza e la situazione migranti

Cerca nel sito