Evade dai domiciliari e rapina un supermercato. Arrestato dalla Polizia

Evade dai domiciliari e rapina un supermercato. Arrestato dalla Polizia

Nella tarda mattinata di oggi gli Agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto per evasione e rapina impropria, il pregiudicato tarantino  Antonio D’Ippolito di 31anni. Gli agenti della volante intorno alle ore 13.00 si sono recati presso un supermercato di Viale Magna Grecia , dove era stata segnalata una rapina. Sul posto i poliziotti notavano immediatamente il D’Ippolito,  a loro già conosciuto per specifici precedenti, che era stato bloccato dai responsabili dell’esercizio commerciale, i quali raccontavano che avevano notato il pregiudicato prelevare dagli scaffali alcuni tranci di formaggio sottovuoto, ed occultarli all’interno di una borsa nera dopo aver staccato l’etichette relative al prezzo. L’uomo giunto alla barriera delle casse cercava di pagare altra merce con il suo bancomat e visto che la transazione non andava a buon fine con la scusa di prendere del contante dalla sua autovettura usciva dal supermercato.

polizia-volante-Quest’ultimo veniva però bloccato dai responsabili della struttura che avevano seguito tutti i suoi movimenti. Il D’Ippolito per tutta risposta li aggrediva fisicamente con calci e pugni cercando di fuggire. Nonostante la sua violenta reazione il 31enne veniva bloccato in attesa dell’arrivo delle volanti della Polizia di Stato. Gli Agenti dopo aver raccolto tutte le testimonianze, conducevano il D’Ippolito negli Uffici della Questura dove accertavano che lo stesso era sottoposto al regime degli arresti domiciliari, per lo stesso reato commesso in un supermercato di via Sibari lo scorso 8 maggio, nel quale aveva cercato di rubare altri pezzi di formaggio per un valore di 90 euro. Pertanto dopo quanto accertato il D’Ippolito veniva tratto in arresto.

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?