MENU
23 Maggio 2024 08:49
23 Maggio 2024 08:49

ENEL contro la violenza sulle donne

L’azienda sostiene gli Orange Day delle Nazioni Unite con varie iniziative in tutto il mondo. Coinvolti tutti i Punti Enel di Puglia e Basilicata. Anche il top management si fa fotografare con abiti arancioni.

Il top management di Enel si veste di arancione e si fa fotografare per dire “no” alla violenza sulle donne. Anche quest’anno l’azienda aderisce agli Orange Day dell’Onu: 16 giorni di attivismo contro la violenza di genere, a partire dal 25 novembre fino al 10 dicembre, Giornata dei Diritti Umani. L’iniziativa prende il nome di Enel Orange Days e vede una campagna di comunicazione interna ed esterna capillare in tutti i paesi del Gruppo Enel.

 Oltre al coinvolgimento diretto del top management, ogni collega del mondo Enel è invitato a mandare una sua foto con indosso qualcosa di arancio. L’obiettivo è creare una mobilitazione sul tema, che diventi ‘virale’. Le foto saranno pubblicate sulla sezione intranet dedicata.

E’ importante che una multinazionale come la nostra – afferma Patrizia Grieco, Presidente di Enel – dia il proprio contributo per promuovere il rispetto della dignità delle persone, la tutela delle loro diversità e il rifiuto di qualsiasi forma di violenza. Per questo a tutti i colleghi, a partire dai manager, abbiamo chiesto un gesto semplice ma concreto, per stimolare una riflessione su un tema così delicato. Infatti, sradicare i comportamenti alla base della violenza sulle donne richiede un profondo cambiamento e un costante presidio contro gli abusi. Con la nostra Onlus Enel Cuore siamo in prima linea con numerosi progetti a sostegno delle donne in difficoltà”.

 Anche i Punti Enel di Bari, Brindisi, Lecce, Taranto, Barletta, Foggia, San Severo (Fg), Matera e Potenza hanno aderito all’iniziativa organizzando un fotoshooting dedicato anche ai clienti che saranno presenti all’interno dei punti di contatto con i cittadini.Saranno apposti adesivi e locandine con un marchio arancione che riporta il messaggio “Stop alla violenza sulle donne”.

 Enel.Tv e Enel.Radio dedicheranno una trasmissione alla giornata in diretta cross con ospiti esperti esterni tra cui: Veronica De Laurentiis – vittima di violenza e testimonial, Marco Caizzi – medico ed esperto di difesa personale, Oria Gargano – direttivo Casa Internazionale delle donne di Roma, Anna Costanza Baldry – psicologa, direttrice del Cesvis, curatrice di un blog sul Corriere della Sera, Matilde D’Errico – ideatrice, autrice e regista di “Amore Criminale” in onda su Rai 3. Verranno inoltre divulgate nei media interni alcune pillole di tecnica di difesa personale rivolte ai dipendenti. Ci sarà anche un minisito dedicato e una campagna on line con banner e photo gallery di selfie e video dei colleghi in tutti il mondo.

 Anche Enel Cuore, la Onlus del Gruppo che opera a favore delle categorie più svantaggiate, ha intrapreso delle azioni a sostegno delle donne, in particolare il finanziamento al progetto M’Ama Food, che ha l’obiettivo di favorire, attraverso il lavoro, l’integrazione socio-economica delle donne vittime di violenza. Enel Cuore ha sostenuto il progetto contribuendo in particolare alla ristrutturazione dei locali, nel quartiere Greco di Milano, che ospitano la nuova sede della cucina solidale di M’Ama Food.

Il progetto offrirà annualmente formazione ed esperienze lavorative a più di 70 donne rifugiate –  straniere perseguitate, maltrattate o fuggite da paesi in guerra.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Poste Italiane: da luglio, il servizio passaporti operativo in tutti gli uffici postali d' Italia
CdP e Poste Italiane siglano nuovo accordo sul risparmio postale
Turismo & crociere. Il successo di Bari e Brindisi e la sconfitta di Taranto
L'allarme dell'Agenzia delle Entrate: mail con logo del Governo per rimborso fiscale, ma è una truffa
Varato il primo yacht Benetti a Taranto.
Il CdR della Gazzetta del Mezzogiorno dimissionario, ma per il vertice va tutto bene
Cerca
Archivi
Operazione su organizzazione criminale turca attiva in Italia ed Europa: 19 arresti
Per i prossimi due anni Carlo Conti condurrà il Festival di Sanremo
Crosetto ricoverato in ospedale a Roma: i controlli cardiaci. Il ministro: "Grazie per l'affetto"
Il giornalismo "sinistrorso" di Repubblica a Bari: vero obbiettivo Giorgia Meloni
Rino Barillari picchiato da Gerard Depardieu: "Mi ha dato tre cazzotti"

Cerca nel sito