Di tutto di più…

Di tutto di più…

Tutto il peggio della settimana raccontata dai media e sui socialnetwork

L’annuncio porta-autosfiga del ministro dell’Interno Matteo Salvini dal palco della festa della Lega di Barzago, in provincia di Lecco

Prenderò un aereo per una missione sportivo-politica: vado in Russia a vedere la finale dei mondiali e gufare la Francia. Sperem… perché di vedere Macron che saltella proprio non c’ho proprio voglia!“. Francia campione del mondo.

Sergey Zheleznyak il responsabile dei rapporti internazionali del partito putiniano Russia Unita commenta la visita di Matteo Salvini in Russia, la prima ufficiale di un esponente del nuovo governo italiano 

“Il vostro ministro dell’Interno si sta muovendo nel solco della storia” (fonte: Libero)

Alcuni degli ultimi post, su Facebook, di Luca Morisi  consigliere strategico di Salvini. #èunbeldirettore…

Davvero cordialissimo incontro ora in corso a Mosca tra Matteo Salvini e il ministro dell’Interno della Federazione russa. Il Capitano qui è ovunque accolto con grandi onori, stima e anche simpatia umana, l’Italia è sempre più rispettata“. “Anche nei momenti di massima tensione, il Capitano riesce a mantenere il sorriso“. “Salvini su Facebook batte il resto del mondo: la sua pagina è più seguita di quella di Trump. “Non so come faccia Salvini, ieri sera l’ultimo impegno a Innsbruck è stato a tarda sera, e stamane il suo primo incontro, coi colleghi austriaco e tedesco, era alle 7.15

L’onorevole Fdi Giorgia Meloni ed il suo devastante tweet sul reato di tortura (successivamente leggermente modificato)

Difendiamo chi ci difende: abbiamo presentato due proposte di legge per aumentare le pene a chi aggredisce un pubblico ufficiale e per ABOLIRE IL REATO DI TORTURA che IMPEDISCE AGLI AGENTI DI FARE IL PROPRIO LAVORO. Siamo sempre dalla parte delle forze dell’ordine!

Dopo la vittoria francese ai mondiali di Russia, sui social rispunta un vecchio tweet della sindaca di Roma Virginia Raggi allora consigliera comunale in Campidoglio

Ridimensioniamo la Francia: non hanno il bidet! Eheheheheh…”

Il ministro del Lavoro Luigi Di Maio ed il “complotto” contro il decreto Dignità. Da lì il diktat di “fare pulizia”, come annunciato da fonti qualificate M5s, nella Ragioneria dello Stato e al ministero dell’Economia

Nella relazione al decreto Dignità c’è scritto che farà perdere 8mila posti di lavoro in un anno. Quel numero, che per me non ha alcuna validità, è apparso la notte prima che il decreto venisse inviato al Presidente della Repubblica. Non è un numero messo dai miei ministeri o altri ministri! La verità è che questo decreto ha contro lobby di tutti i tipi, con questo numero hanno voluto indebolire il decreto e fare un po’ di caciara. Ma non mi spaventa questa roba qua!“…”È stato chiaramente un colpo basso: ci hanno voluto dare il ‘benvenuto’ come Governo e ci dovremo aspettare molto di più“…

Rocco Casalino portavoce del premier Conte e regista della propaganda M5s, rivolgendosi al giornalista del Foglio Salvatore Merlo durante il brindisi improvvisato dai grillini in piazza Montecitorio per festeggiare il taglio dei vitalizi

Adesso che il Foglio chiude, che fai? Mi dici a che serve il Foglio? Non conta nulla… Perché esiste?“. Poi la precisazione: “Era solo una battuta: credo fortemente nella libertà di stampa”

L’ex senatore forzista Antonio Razzi ai microfoni televisivi  

Guardi, l’altro giorno ho controllato per puro caso il vitalizio… ma quali 4 o 5 mila… io ho 2 mila e sei… Ma anche se tolgono il vitalizio a me, con 2.600 euro al mese che ci fanno? Ci pagano la pizza a qualcuno? Con il taglio dei vitalizi risparmierebbero centinaia di milioni l’anno? Ma quando mai, io non so l’italiano, ma la matematica la so...” (fonte: L’Aria che tira Estate, La7 )

L’avvocato ed ex parlamentare Maurizio Paniz intervistato sulla delibera al taglio dei vitalizi

Non è solo un famoso penalista, parlamentare del Pdl per tre legislature, l’uomo che per primo sostenne in aula la buona fede di Berlusconi su Ruby nipote di Mubarak: tesi così convincente da fruttare al Cavaliere l’assoluzione in Cassazione. Maurizio Paniz ha anche un altro primato: quello dei ricorsi contro i vitalizi. Quanti ne sta seguendo? “Ho già raccolto 150 adesioni, ma credo ne arriveranno molte di più”. C’è anche il suo ricorso? Dai calcoli dovrebbe toglierle all’incirca 2mila euro. “Non ho ancora deciso. Ma potrei farlo per una questione di principio: la delibera proposta da Fico è totalmente illegittima perché interviene su un diritto sacrosanto“…(fonte: La Repubblica )

Il premier Giuseppe Conte intervistato da Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano

Grillo l’ho incontrato una sola volta, in campagna elettorale, dopo la presentazione della squadra degli aspiranti ministri 5Stelle. Mi ha detto: ‘Ah, tu fra tutti sei quello normale…’“. (Pensa gli altri…)Chi è il suo modello di premier? “Aldo Moro. E fra i viventi? “Senza offesa per nessuno, sempre Moro” (…) Tornando indietro, riscriverebbe il curriculum uguale identico? “No, tornando indietro scriverei: ‘Giuseppe Conte, avvocato’”. E premier no? “Ah, sì, ‘avvocato e presidente del Consiglio’”

Maurizio Martina neo segretario del Pd sceglie Tor Bella Monaca, periferia est di Roma, per la prima riunione della sua squadra 

Dobbiamo essere un partito di strada”. Ed i cittadini: “Ok, ma dove eravate finiti?” (fonte: La Repubblica)

L’ex premier Matteo Renzi analizza in modo chirurgico i motivi delle ultime batoste elettorali, all’ Assemblea Nazionale del Pd

Siamo stati troppo sui social e poco sul sociale? Non sono d’accordo. Siamo stati poco sui social, dove si è sviluppata una campagna devastante che ha mostrificato i nostri”.

Maurizio Gasparri intervistato da Antonello Caporale per il Fatto Quotidiano

Alberto Barachini, stanco ma felice, era fino a qualche mese fa un giornalista Mediaset. Poi Berlusconi ha deciso di nominarlo senatore e i Cinquestelle, pur di non votare Maurizio Gasparri, hanno scelto di eleggere lui presidente della Commissione parlamentare di Vigilanza. Gasparri: “I Cinquestelle mi temono, ma presto impareranno a conoscermi meglio, sapranno di che pasta sono fatto. Almeno un’ora al giorno, per tutta la legislatura, la dedicherò a loro. Credono che io dimentichi le cose. Da domani si riapre il dossier sulla colf di Fico, il presidente della Camera“.

Alberto Barachini neo-parlamentare, “fedelissimo” di Berlusconi, a sorpresa presidente della Vigilanza Rai, intervistato dal Corriere della Sera e da La Stampa

Ma lei viene da Mediaset, azienda di Berlusconi… “Posso solo testimoniare una cosa, da ex giornalista Mediaset: il presidente Berlusconi ha sempre tenuto ben distinti le ragioni e gli interessi di Forza Italia da quelli del gruppo che ha fondato”…”Silvio mi ha telefonato subito dopo la nomina ed è stato molto affettuoso”

Il neodeputato leghista Claudio Borghi presidente della commissione Bilancio, responsabile economico della Lega dal 2014, profeta del “no euro”, racconta la sua inarrestabile ascesa politica

Tutto cominciò nel lontano 2006: “C’era Prodi, leggevo balle sui giornali, in università i (pochi) professori non piddini concordavano sul fatto che fossero balle ma nessuno si esponeva. Chiamai 
il Giornale e chiesi se gli interessava un commento. Me 
lo pubblicarono in prima… Così cominciai a commentare l’economia per il Giornale. 
Un giorno mi chiesero un commento sull’uscita della Grecia dall’euro, SCRISSI BOIATE ma incominciai ad approfondire, finché un giorno la questione euro non mi apparve chiara, cominciai a divulgare con enne editoriali...”  ( fonte: Twitter )

Il presidente Usa Donald Trump nel corso di un’intervista a CBS News, rispondendo alla domanda su “quale sia il principale nemico degli Stati Uniti in questo momento

Abbiamo molti nemici. L’Unione Europea è un nemico, quello che ci fanno in ambito commerciale… Non ci crederesti, ma sono un nemico

Michele Dell’Orco oggi sottosegretario M5s alle Infrastrutture del governo Salvini-Di Maio.

Ecco cosa scriveva un paio d’anni fa , commentando la notizia ‘Riccardo Bossi condannato a un anno e 8 mesi per le spese personali con i fondi della Lega‘ “Ecco come usa la Lega Nord i soldi dei cittadini: circa 158 mila euro per pagare “debiti personali“; un anno e 8 mesi a Riccardo #Bossi! Dopo l’arresto del consigliere regionale Rizzi, ecco l’ennesimo scandalo di questo partito… e nonostante questo la Giunta della Lombardia guidata da Maroni è ancora li come nulla fosse, è incredibile. #LegaLadrona. +++ DIFFONDIAMO +++” (fonte:  Twitter)

La deputata  Laura Boldrini (Leu) intervistata sulle prossime Elezioni Europee del 2019

Alle europee una lista unica progressista”. Ha già un nome per la nuova ‘creatura’? “Il nome no. Ma allo slogan ci ho lavorato: ‘Cambiare l’Europa per salvare l’Europa’” (fonte: La Repubblica )

La leader di Fdi Giorgia Meloni ha pubblicato sui social un video virale dove si vede Jean-Claude Juncker sorretto da alcuni protagonisti del vertice tra i capi di stato e di governo dei Paesi Nato mentre scende le scale con enorme fatica, barcollando vistosamente

L’ubriacone sorretto da due persone per evitare che stramazzi al suolo, è il presidente della Commissione europea #Juncker, dal quale dipendono le sorti delle nostre aziende, di milioni di lavoratori italiani e il futuro della nostra Nazione. Vi sentite tranquilli?“. In realtà alla base di quanto visto durante il vertice ci sarebbero dei motivi di salute. Il portavoce dell’esecutivo Ue Margaritis Schinas ha spiegato che “Juncker ha avuto un attacco molto doloroso di sciatica accompagnato da crampi. Questa sciatica (problema cronico, ndr) compromette la sua capacità di camminare, ed il presidente ringrazia i primi ministri Rutte e Costa per averlo sorretto in quel momento di dolore. Sta prendendo dei farmaci e ora si sente meglio“. Juncker ha lasciato il vertice su una sedia a rotelle.

Vittorio Feltri direttore del quotidiano “Libero“, da egli fondato che ha da poco festeggiato i 18 anni , durante un dibattito relativo alla violenza sulle donne a “La vita in diretta Estate”, perde completamente le staffe

Ma fatemi finire per Dio… Mad****… ma perché mi interrompete? Andate a farvi benedire, io non ci sto! Io faccio un ragionamento e voi mi rompete le palle! Maleducati! Cafoni! Incapaci! Asini!“. E se ne va… (fonte: Rai 1)

L’esponente Pd ed ex ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda risponde su Twitter

@rettiliani: “I vostri nemici vi accusano di essere scesi a patti con Soros per destabilizzare il lavoratori italiani. Tu lo conosci?“. E Calenda: “Eravamo: io, lui, megatron, Thanos, Loki, Renzi, Boschi e Grillo (che pensava di essere nel parco della Ruhr. Abbiamo deciso che per far saltare il banco bisognava mettere: Di Maio allo sviluppo, Toninelli alle infrastrutture e Borghi al bilancio. Per scoraggiare gli Avengers

Il quotidiano La Verità diretto da Maurizio Belpietro titola così sulle “teorie” di Gilberto Corbellini, direttore del dipartimento di Scienze umane e sociali del Cnr

Dirigente del Cnr: drogare gli italiani così smetteranno di votare Salvini

Il nipote dell’ultimo re d’Italia Emanuele Filiberto di Savoia intervistato (forse aveva bevuto….)

Gli italiani mi vogliono re, occhio che torno in politica” (fonte: Libero)

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?