MENU
3 Febbraio 2023 04:31
3 Febbraio 2023 04:31

Detenuto “prende una boccata d’aria” ma era ai domiciliari. Arrestato dalla Polizia di Stato

Ultimi giorni d’intensi controlli da parte degli agenti della Polizia di Stato, gli uomini della Sezione Volanti codiuvati dai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine di Bari, nei giorni scorsi hanno istituito una serie di mirati posti di controllo nei vari quartieri della Città. 191 sono state le persone controllate, nei 18 posti di controllo; 11 le contravvenzioni al codice della strada  elevate ai 67 veicoli controllati, 4 dei quali sono stati anche posti sotto sequestro in quanto privi delle regolare copertura assicurativa. Nel prosieguo dell’attività particolare attenzione è stata rivolta anche al controllo dei circoli ricreativi, due dei quali sono stati posti sotto sequestro in quanto privi delle regolari autorizzazioni per la somministrazione di alimenti e bevande.

Infine nella serata di ieri, nel corso dei numerosi controlli a persone sottoposte a Misure di Prevenzione, gli agenti hanno sorpreso il 25enne  Alfio Pedicone attualmente sottoposto agli arresti domiciliari e residente in città vecchia fuori dal proprio domicilio Il giovane assente al momento del controllo dei poliziotti dopo pochi minuti ha fatto ritorno presso la sua abitazione ammettendo le sue responsabilità e dichiarando si essersi allontanato per prendere una “boccata d’aria”. Dopo quanto accertato ilPedicone è stato condotto negli uffici della Questura e quindi  tratto in arresto.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Arrestato in Francia il latitante della ’Ndrangheta Edgardo Greco ricercato da 17 anni
Operazione della Procura della Repubblica di Reggio Calabria e della Polizia di Stato
Berlusconi dovrà risarcire con 50 mila euro il pm Robledo per averlo diffamato durante il processo Mills. Respinto il ricorso in Cassazione
'Ndrangheta, blitz della Polizia contro le cosche del Vibonese: 56 arrestati
'Ndrangheta, operazione del Ros dei Carabinieri: 11 arresti in Calabria
Indagati a Roma altri due poliziotti del commissariato di Primavalle
Archivi
Ecco chi è Alfredo Cospito(dagli attentati al 41 bis) difeso dal PD ed i suoi alleati
Il guardasigilli Nordio smentisce la sinistra: “Donzelli non ha svelato atti segreti o classificati”
Arrestato in Francia il latitante della ’Ndrangheta Edgardo Greco ricercato da 17 anni
Arriva in aula il processo Mark Caltagirone: imputate le due agenti della showgirl Pamela Prati
Perquisito l’ufficio anagrafe del Comune ad Alcamo, caccia ai complici di Messina Denaro

Cerca nel sito