MENU
15 Agosto 2022 12:35
15 Agosto 2022 12:35

Csm, Palamara a Nello Rossi: più utile se parlasse dei rapporti tra Violante e Caselli, più efficace se dicesse perché lui ha fatto carriera ed altri no.

Sarebbe molto bello poter approfondire questi temi in un pubblico confronto tra magistratura e politica alla presenza dei protagonisti di quegli anni e di quelle storie. Palamara ha dato la sua disponibilità, chissà cosa ne pensa Nello Rossi ?

L’ex presidente dell’ ANM Luca Palamara, con una nota al vetriolo replica al magistrato Nello Rossi avvocato generale della Corte di cassazione, esponente della corrente di Magistratura Democratica e direttore della rivista “QUESTIONE GIUSTIZIA” : “Francamente da Nello Rossi, dall’altezza della sua “statura morale e culturale“ mi sarei aspettato qualcosa in più che non la solita logora litania dell’hotel Champagne e la rievocazione impropria, in stile don Abbondio, del procuratore Tinebra deceduto dal 2017 e che dunque non può replicare“. 

Nello Rossi

“Magari, a proposito dell’interazione tra magistratura e politica”  continua Palamarasarebbe stato più utile rievocare i rapporti tra Violante e Caselli, e per quanto riguarda l’eterodirezione, sarebbe stato più efficace riportare quanto ben raccontato da Ciccio Misiani a proposito di magistratura democratica e Partito comunista.  Ed infine, venendo ai meccanismi di carriera interni alla magistratura, sarebbe stato sicuramente più interessante spiegare come un magistrato di Cassazione possa diventare procuratore aggiunto“.

Luca Palamara

Palamara continua: “Oppure come un procuratore aggiunto possa diventare avvocato generale della Cassazione. Oppure come un avvocato generale della Cassazione possa diventare componente della Scuola di formazione dei magistrati. È ovvio che ogni riferimento alla carriera del dottor Nello Rossi, il cui valore professionale e politico non può assolutamente essere messo in discussione, e’ puramente casuale. In ogni caso la risposta per spiegare questi meccanismi di carriera sarebbe stata molto semplice: sono le correnti bellezza!“.

Sarebbe molto bello poter approfondire questi temi in un pubblico confronto tra magistratura e politica alla presenza dei protagonisti di quegli anni e di quelle storie. Palamara ha dato la sua disponibilità, chissà cosa ne pensa Nello Rossi ?

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Quello che le "toghe rosse" non dicono sul Csm...
I vertici nazionali e provveditori regionali del DAP a ferragosto negli istituti penitenziari
Fratelli d’Italia e Crosetto ridicolizzano il TG1 e l' Usigrai sul Pnrr
Sondaggi elettorali: il centrodestra in netto vantaggio
La sede del quotidiano La Stampa imbrattata con scritte "no war" e "no vax"
Caos procure: Palamara "ho dato mandato ai legali per querelare il Fatto Quotidiano per diffamazione"
Archivi
Quello che le "toghe rosse" non dicono sul Csm...
Ferragosto 2022, apertura straordinaria di musei e siti archeologici statali
Benedetta Pilato ha pianto "per Stefano" dopo aver vinto agli Europei di nuoto
L'ex presidente USA Donald Trump è sotto indagine per spionaggio
Operazione “Stazioni Sicure” della Polizia di Stato

Cerca nel sito