MENU
6 Ottobre 2022 15:05
6 Ottobre 2022 15:05

L’ex sottosegretario (PdL) Cosentino condannato a 7 anni con i fratelli per estorsione e illecita concorrenza

Ordinata anche la confisca dei beni e delle quota della societa' di famiglia dei Cosentino la Aversana Petroli.

Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha condannato l’ex sottosegretario all ‘Economia Nicola Cosentino (Pdl) nell’ambito del processo sul cartello carburanti dove risponde di estorsione e illecita concorrenza a 7 anni e sei mesi di carcere, al termine del processo di primo grado («Carburanti») in cui era imputato per estorsione e illecita concorrenza con l’aggravante mafiosa.

Il collegio del tribunale di Santa Maria Capua Vetere presieduto dal giudice Roberta Carotenuto, ha dato lettura del dispositivo nel tardo pomeriggio. Condannati anche il fratello Antonio Cosentino  a 5 anni e 4 mesi ed il fratello Giovanni Cosentino a 9 anni e sei mesi.Prescritto il reato contestato  all’ex prefetto di Caserta ed ex deputato Pdl,  Maria Elena Stasi.

Il processo li vedeva imputati per vari reati con l’aggravante mafiosa, tra cui estorsione e illecita concorrenza per le pressioni che i Cosentino avrebbero perpetrato affinchè il Comune di Villa di Briano negasse l’autorizzazione per un distributore di benzina all’imprenditore Luigi Gallo, parte offesa nel procedimento. Ordinata anche la confisca dei beni e delle quota della societa’ di famiglia dei Cosentino la Aversana Petroli.

 

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Stadio della Roma. Beppe Grillo diceva: "Voi consiglieri non valete un ca..."
Operazione del Ros Carabinieri: 15 arresti per droga. Coinvolti anche due agenti della Polizia Penitenziaria ed un ex maresciallo dei Carabinieri
Beppe Grillo condannato per diffamazione
Confermate le condanne definitive per Buzzi e Carminati che ritornano in carcere 
Danno da 11 milioni alla Regione Lazio, Zingaretti sotto inchiesta per le mascherine mai consegnate
La Milano by-night schiava di droga e sesso
Archivi
La procura di Potenza dopo Taranto adesso indaga sugli uffici giudiziari di Lecce. Ma quando si indagherà anche sulla procura lucana ?
Stadio della Roma. Beppe Grillo diceva: "Voi consiglieri non valete un ca..."
Perquisizioni delle Fiamme Gialle nelle abitazioni ed uffici della famiglia Matarrese: ipotesi di bancarotta fraudolenta
Operazione del Ros Carabinieri: 15 arresti per droga. Coinvolti anche due agenti della Polizia Penitenziaria ed un ex maresciallo dei Carabinieri
GFVip: una pagina di squallore televisivo che gioca sui sentimenti delle persone

Cerca nel sito