MENU
4 Ottobre 2022 06:07
4 Ottobre 2022 06:07

Conferimento del Comando Generale dei Carabinieri alla memoria di Ciro Vitale.

Nel tardo pomeriggio di ieri 29 ottobre, presso la Sala Consiliare del Comune di Grottaglie, si è svolta la cerimonia di conferimento dell’Encomio Solenne, quale prima attestazione di merito, ai familiari del carabiniere Ciro Vitale nativo di Grottaglie che  prestava servizio presso la Stazione di Cameriano di Casalino (NO), purtroppo deceduto in servizio il 12 ottobre 2013, a soli 29 anni.

Vitale la notte del 12 ottobre 2013 stava espletando un servizio di pattuglia in località Vinzaglio, nell’agro novarese. A causa di alcuni chiodi presenti su un tratto di strada provinciale che stavano creando non poche difficoltà agli utenti della strada, il giovane militare era sceso dall’autovettura di servizio e si stava prodigando per soccorrere ed assistere gli automobilisti in difficoltà venendo travolto da un’autovettura condotta da un uomo il cui tasso alcolemico era risultato oltre il limite consentito dalla legge. A causa delle gravi lesioni riportate Ciro Vitale decedeva sul colpo.

Ieri, alla presenza del Comandante della Legione Carabinieri Puglia, Gen. B. Claudio Vincelli; del Comandante Provinciale dei Carabinieri di Taranto, Col. Daniele Sirimarco; del Sindaco di Grottaglie, Ciro Alabrese, nonché di autorità civili e militari è stato consegnato ai famigliari del giovane carabiniere l’Encomio Solenne tributato dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. di Corpo d’Armata Leonardo Gallitelli, quale prima attestazione di merito con la seguente motivazione: “Intervenuto nottetempo lungo una strada provinciale, con eccezionale coraggio, cosciente sprezzo del pericolo ed esemplare altruismo, non esitava, unitamente ad altro militare, a prestare soccorso agli occupanti di alcuni veicoli che, bloccati per la presenza di alcuni chiodi sulla carreggiata, costituivano grave rischio per la circolazione. Nella circostanza veniva travolto da un’automobile, condotta ad altissima velocità da un uomo sotto l’effetto di sostanze alcoliche, perdendo tragicamente la vita. Chiaro esempio di elette virtù civiche e non comune senso del dovere”.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Beppe Grillo condannato per diffamazione
Confermate le condanne definitive per Buzzi e Carminati che ritornano in carcere 
Licenziata l'ex vice questore "no-green pass" Nunzia Schilirò
Danno da 11 milioni alla Regione Lazio, Zingaretti sotto inchiesta per le mascherine mai consegnate
La Milano by-night schiava di droga e sesso
Esercitazione aeronavale delle Fiamme Gialle nel golfo di Taranto
Archivi
Da oggi a Bari il "Prix Italia 2022"
Il Presidente della Repubblica del Congo Denis Sassou Nguesso incontra l’Ad di Eni Claudio Descalzi
Emergenza gas. Il ministro Cingolani rassicura: "Per l'inverno siamo coperti"
Boselli "cavaliere" nella vita e nella moda
La relazione del 2° semestre 2021 delle attività della D.I.A depositata alla Camera e Senato

Cerca nel sito