MENU
12 Luglio 2024 19:07
12 Luglio 2024 19:07

Condannato il Consorzio “Patti Chiari” dell’ABI l’associazione delle banche italiane

CdG Lehman BrothersIl Giudice del Tribunale di Cuneo dr.ssa Natalia Fiorello , con una decisione senza precedenti (scarica la sentenza), ha condannato il Consorzio dell’ABI Patti Chiari, unitamente alla Banca Regionale Europea spa, al risarcimento di oltre 80.000 euro più le spese legali a un risparmiatore D.B.,  per la perdita subita a seguito del fallimento della banca d’affari internazionale Lehman Brothers. Un risparmiatore aveva comprato titoli obbligazionari della banca americana nel 2005; i titoli erano inseriti nell’elenco “obbligazioni basso rischio-basso rendimento” gestito e aggiornato dal Consorzio “Patti Chiari”.

Il Consorzio dell’ABI-Associazione Bancaria Italiana “Patti Chiari “, nasce nel 2003 su iniziativa dell’Abi per offrire ai risparmiatori un servizio informativo fondato su valori di chiarezza, comprensibilità e comparabilità del prodotto – è stato condannato per avere colposamente mantenuto i titoli emessi da Lehman Brothers nel proprio listino tra le obbligazioni a basso rischio/basso rendimento. E ciò nonostante che tutti gli indicatori finanziari (e tra questi, in particolare, il VaR) avrebbero dovuto suggerire una ben diversa valutazione del titolo trattato.

Ad essere censurabile“- ha spiegato Elio Lanutti, Presidente dell’ Adusbef – “è la circostanza che il risparmiatore non è stato informato per tempo dalla banca dell’elevato rischio delle obbligazioni, reclamizzate con il massimo dell’affidabilità sul consorzio ABI “Patti Chiari”: la banca, in sostanza, non avendo avvisato tempestivamente il cliente dell’aggravamento del livello di rischio dei bond acquistati non ha consentito allo stesso di venderli in tempo utile”

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Accordo da 450 milioni di euro tra BEI e Poste Italiane per promuovere digitalizzazione, automazione dei servizi e efficienza energetica
Il pugliese Giuseppe Inchingolo è il nuovo chief communication officer e chief Corporate affairs del gruppo Ferrovie dello Stato
Chiuso il caso "Chiara Ferragni Dolci Preziosi": archiviata l'indagine dell'Antitrust per pubblicità ingannevole
Torna “Forum in Masseria”, la sesta edizione della rassegna economica condotta da Bruno Vespa
Ferrovie dello Stato Donnarumma nuovo amministratore delegato e Tanzilli presidente
La Corte di Giustizia Europea: illegittime le autorizzazioni ambientali per l' Ilva
Cerca
Archivi
Ok da Commissione Ue a prestito ponte da 320 milioni per Acciaierie d' Italia (ex Ilva)
Giorgio Armani compie 90 anni, festa a sorpresa in azienda
Giacomo Bozzoli fermato nella sua villa a Soiano del Lago, era latitante da 11 giorni
Accordo da 450 milioni di euro tra BEI e Poste Italiane per promuovere digitalizzazione, automazione dei servizi e efficienza energetica
L'ultima assoluzione per l'ex pm Palamara e per il magistrato Fava

Cerca nel sito