Concorso in memoria di mons. Motolese. La sesta edizione della cerimonia il 19 novembre 2014

Concorso in memoria di mons. Motolese. La  sesta edizione della cerimonia il 19 novembre 2014

Per venire incontro a numerose richieste pervenute al comitato organizzatore della Fondazione San Raffaele Cittadella della Carità. e per dare la possibilità a tutte le scuole e gli Istituti coinvolti di poter partecipare con una rappresentanza ancor più ampia e qualificata, si è deciso di far slittare la cerimonia di premiazione del concorso in memoria di mons. Guglielmo Motolese, fondatore della Cittadella della Carità, giunto alla sesta edizione,  al 19 novembre 2014. Rimangono invariati l’orario – le 10.30  ed il luogo – l’ Auditorium della Fondazione.

Eè stata prorogata anche la data di consegna ultima dei lavori, che è stata fissata per le ore 12.00 del 30 ottobre 2014. Quattro i bandi  creati per sviluppare i lavori: 1) la Scuola Secondaria Superiore con le classi quarte e quinte, 2) il Seminario Arcivescovile, 3) L’Istituto di Scienze Religiose Romano Guardini e la Lumsa di Taranto, 4)il Centro di Formazione professionaleMons. G.Motolese” di Malindi, Kenya, Africa.

La Fondazione San Raffaele Cittadella della Carità erogherà 4.000 euro ai vincitori della traccia di lavoro: Taranto città di frontiera, città di accoglienza; San Cataldo patrono dei forestieri.

La traccia è stata scelta da mons. Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto, di concerto con il CDA della Fondazione. “Un tema molto suggestivo – afferma mons. Santoro – che ci collega sia all’attualità che a mons. Motolese, costruttore di ponti con altri paesi e di nuove strade per lo sviluppo della nostra città. Il tema dell’accoglienza ai profughi e agli immigrati è stato un passo importante per la crescita del territorio. Taranto, nell’affrontare l’emergenza, ha dimostrato di essere andata  oltre il lamento,  di saper affrontare  le sfide in maniera positiva. Siamo di fronte ad una situazione epocale, e possiamo fare  tante cose.  Penso all’operazione mare Nostrum, penso alla nostra capacità di accoglienza.  Invitare i giovani a riflettere su questo tema vuol dire raccogliere alcuni dei messaggi di  Mons. Motolese, che  dal passato  ci apre strade nel presente, facendoci andare oltre, rendendoci capaci di vivere la speranza cristiana, non fermandoci ai problemi,  che pure abbiamo, ma vivendo e diventando fattori di crescita, di progresso e di sviluppo”.

Per partecipare al concorso gli studenti interessati possono rivolgersi al proprio Istituto di riferimento o chiedere informazioni all’ufficio U.R.P. – dott.ssa Gabriella Ressa, email: urp@cittadelladellacarita.it, tel 099/4732294 (preferibilmente di mattina). Info sul sito della Fondazione San Raffaele Cittadella della Carità: www.cittadelladellacarita.it

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?