“Calendive”: le donne del Salento sfidano il cancro con un calendario per beneficenza

“Calendive”: le donne del Salento sfidano il cancro con un calendario per beneficenza

Il ricavato della vendita del calendario sarà infatti devoluto in beneficenza a favore del progetto ILMA (Istituto di Ricerca di Oncologia Ambientale), concepito ed avviato dalla Lega Tumori di Lecce, che consiste nella realizzazione, di una vera e propria “cittadella” della prevenzione e riabilitazione, della ricerca e della solidarietà

CdG calendario beneficenzaPresentato a Palazzo Ramirez a  Salve (Le), il Calendario “Le Calendive 2017”, dek  vescovo della diocesi di Ugento Vito Angiulli che ha voluto rivolgere un saluto alla cittadinanza e un pensiero all’iniziativa. Un calendario nel quale 11 donne, tutte di Salve (provincia di Lecce) hanno posato ed espresso la loro femminilità, la loro gioia, la loro intelligenze, la loro simpatia e la loro forza con il solo intento di dare un apporto alla lotta contro il cancro, mettendoci la faccia.

Il ricavato della vendita del calendario sarà infatti devoluto in beneficenza a favore del progetto ILMA (Istituto di Ricerca di Oncologia Ambientale), concepito ed avviato dalla Lega Tumori di Lecce, che consiste nella realizzazione, di una vera e propria “cittadella” della prevenzione e riabilitazione, della ricerca e della solidarietà, denominata, appunto, “Centro Ilma”, in memoria di una socia fondatrice scomparsa alcuni anni fa a causa di un cancro.

Alla presentazione erano presenti anche Vincenzo Passaseo, sindaco di Salve; Nicola Passaseo, presidente dell’ Associazione Giardino dei Semplici; Irene Dongiovanni, ideatrice e coordinatrice de “Le Calendive 2017”; Lucia Serracca, “madrina” del progetto, Don Lorenzo Profico, parroco di Salve; Marianna Burlando, presidente LILT Lecce; Giuseppe Serravezza, responsabile scientifico LILT Lecce e Carmine Cerullo, oncologo referente LILT progetto GENEO.

schermata-2016-11-06-alle-21-08-22

Il Centro Ilma è in costruzione alle porte di Gallipoli, in un’area di sette ettari di cave dismesse (S.P. Gallipoli-Alezio) e interamente autofinanziata senza contributi pubblici,  sarà una struttura all’avanguardia e unica in Italia per contrastare e ridurre le cause dei tumori nel territorio salentino.  La cittadella ospiterà nello stesso complesso un centro ricerca di prevenzione primaria, degli ambulatori clinici per la diagnosi di II livello, un centro di prevenzione clinica e di riabilitazione del malato oncologico. Prevista anche un area per la riabilitazione fisica e psicologica (piscina, palestra, laboratori, psicoterapia) ed un hospice con 15 posti letto per malati terminali. A completare la struttura un Centro Studi con annessa biblioteca ed una sala convegni per le iniziative di formazione, aggiornamento e divulgazione scientifica L’ambizioso progetto sarà il primo del genere  in Italia.

Il cuore pulsante del Centro Ilma sarà proprio l’Istituto di Ricerca per l’Oncologia Ambientale con l’obiettivo è quello riuscire a dare una casa d’avanguardia a tanti ricercatori che vorranno raccogliere quella che è stata definita “la sfida del Salento al cancro”. Il lavoro riguarderà l’individuazione delle cause della malattia (soprattuto quelle ambientali), la comprensione dei meccanismi d’azione e di diffusione dei diversi fattori cancerogeni, la ricerca di rimedi per rimuoverli.

schermata-2016-11-06-alle-21-06-22

Il progetto ha subito destato interesse da parte dell’associazione “Il Giardino dei semplici” di Salve (Le), che ha “reclutato” le mamme salvesi disposte, in vista del nuovo anno, a mettersi in gioco attraverso la loro femminilità, con lo scopo di raccogliere fondi a favore del “Centro Ilma”. Si chiamano Lucia; Marianne; Jolanda; Manuela; Silvia; Ilaria; Antonella; Adriana; Irene; Silvia e Rossella le mamme che hanno posato per gli scatti di Aldo Isocento; una di loro, giovanissima, lo ha fatto con una dimensione emotiva più forte, poiché reduce dalla dura lotta contro il cancro.

Il calendario Le Calendive 2017, per chiunque volesse acquistarlo e dare un apporto alla realizzazione del centro Ilma, sarà disponibile in alcuni esercizi commerciali di Lecce e provincia, oltre che direttamente presso l’associazione “Il Giardino dei Semplici” ( per maggiori informazioni e prenotazioni tel  339.4854036

 

 

 

Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?