MENU
7 Ottobre 2022 14:50
7 Ottobre 2022 14:50

Benedetta Pilato fa il record del mondo nei 50 stile rana a soli 16 anni

La giovane nuotatrice tarantina, che ha appena 16 anni, è diventata la primatista mondiale più giovane dell’Italia del nuoto, aveva già migliorato in mattinata il record italiano in 29″50 diventando la seconda italiana in attività a detenere un record del mondo insieme a Federica Pellegrini, che lo stabilì nell’ormai lontanissimo 2009 nei 200 stile libero a Roma

di REDAZIONE SPORT

Una pazzesca Benedetta Pilato ha stabilito il record del mondo col tempo di 29″30 durante le semifinali dei 50 rana degli Europei di Budapest , annientando il precedente record di 29″40 stabilito quattro anni fa dalla statunitense Lilly King allorquando si aggiudicò l’oro mondiale nella Duna Arena della capitale ungherese. Un risultato eccezionale, dopo che in mattinata aveva già conquistato il record del mondo juniores nelle batterie, nuotando in 29”50.

 La Pilato, già argento mondiale a Gwangju nel 2019 (a soli 14 anni) e campionessa europea della specialità in vasca corta di cui detiene il record continentale in 28″81, diventa la più giovane primatista mondiale della storia italiana “Non me lo aspettavo, sono contentissima. Non pensavo di fare un tempo simile in semifinale, ancora non ho realizzato che ho fatto il record del mondo” ha detto Benedetta Pilato trattenendo a stento le lacrime per la gioia.

“Benedetta Pilato ha solo 16 anni e ha un destino abbastanza segnato, ma deve crescere con serenità senza affrettare i tempi. Si manifesta come un grande personaggio e lei è forte di carattere: ma la pista e lunga, ha davanti a sé almeno altre due Olimpiadi oltre a Tokyo“. Con queste parole il presidente della Federazione Italiana Nuoto, Paolo Barelli, ha commentato con l’Adnkronos l’incredibile record del mondo conquistato oggi dall’azzurra nella semifinale dei 50 rana agli Europei di nuoto in corso a Budapest.

Come lei solo la divina, Federica Pellegrini: “ma ci aspettavamo che sarebbe arrivato -aggiunge Barelli -, la ragazza è molto migliorata. Ancora non è matura nei 100 metri e sprigiona bene la sua potenza nei 50. Senza considerare che il record precedente è di un mostro sacro del nuoto, Lilly King“. L’azzurra ha migliorato di un decimo il record che durava dal 2009, fermando il cronometro a 29″30.

La giovane nuotatrice tarantina, che ha appena 16 anni, aveva già migliorato in mattinata il record italiano in 29″50 diventando la seconda italiana in attività a detenere un record del mondo insieme a Federica Pellegrini, che lo stabilì nell’ormai lontanissimo 2009 nei 200 stile libero a Roma in 1’52″98. Benedetta e Federica sono due ragazze che rappresentano il simbolo di due diverse generazioni del nuoto italiano. Purtroppo però i 50 non è specialità olimpica, infatti a Tokyo si nuoteranno i 100 e i 200, anche se Benedetta in questi Europei la medaglia d’oro può vincerla domani.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Federer annuncia il ritiro: "La Laver Cup ultimo torneo, il mio fisico ha detto basta"
Italia da urlo, quarto mondiale dopo 24 anni
De Zerbi rifiuta di allenare il Bologna : lo ha fatto per rispetto a Sinisa Mihajlovic
Ciclista salva un cucciolo di maremmano smarrito e affamato in strada: "Gli ho dato le barrette energetiche, adesso è stato adottato"
Benedetta Pilato ha pianto "per Stefano" dopo aver vinto agli Europei di nuoto
Ecco come e dove vedere in diretta il calcio italiano ed estero su Dazn, Sky, Amazon, Rai, Mediaset
Archivi
Speciale Processo Palamara, diretta dal tribunale di Perugia: parla Piero Amara
Congresso Nazionale UIL Metalmeccanici. Rocco Palombella rieletto segretario generale
Anche la Francia vara l'austerity sul caro energia
Firmato il decreto taglia-consumi: temperatura più bassa e riscaldamenti accesi 15 giorni in meno
La procura di Potenza dopo Taranto adesso indaga sugli uffici giudiziari di Lecce. Ma quando si indagherà anche sulla procura lucana ?

Cerca nel sito