Bejeweled 3: un successo in fila per 3

Bejeweled 3: un successo in fila per 3

di Paolo Campanelli

Nato nel 2001 dalla PopCap Games, Bejeweled ha rapidamente conquistato il cuore di centinaia e centinaia di giocatori e ci è poi stato ripresentato in ogni singola variante possibile, spesso collegata ad altri media fra cui film, fumetti e persino cibi. L’ultima versione ufficiale, Bejeweled 3 è la più recente (seppur uscita nell’ormai lontano 2011) e la più completa e bilanciata fra tutte, con un grande numero di modalità che offrono delle varianti al gioco di base.

Schermata 2015-03-29 alle 23.47.05

Il gioco (così come quello di tutti i suoi cloni) consiste nell’allineare tre gemme identiche su una griglia simile ad una scacchiera per eliminarle, lo spazio venutosi a creare sarà riempito dalle gemme nella colonna superiore e quelle della colonna in cima alla griglia verranno riempite con delle nuove gemme, andando così a riempire nuovamente ogni spazio, talvolta creando nuovi gruppi di 3 e dando il via ad effetti a catena; la partita termina quando non vi sono ulteriori mosse, in quanto le gemme possono essere spostate solo in una delle 4 caselle limitrofe. Sin da Bejeweled 2 allineare le gemme in gruppi di 4 o più, spesso anche creando particolari unioni a forma di L o di T, vengono create gemme speciali in grado di distruggere tutte le gemme limitrofe o in altre forme geometriche.

 Oltre alla modalità classica, vi sono altre 5 modalità speciali:

 Poker: distruggere delle gemme da alla carta un colore, distruggere le gemme in modo che formino coppie, tris, full ecc. aumenta il numero di punti dati da ogni mano

 Fulmine: modalità a tempo, distruggere le gemme aggiunge secondi all’orologio

 Miniera: sul fondo della griglia è presente il terreno, distruggere le gemme porta con se il terreno e i detriti, e porta alla luce i tesori che danno punteggio

 Zen: nessun limite di tempo, uniti alla completa personalizzazione del tema musicale, della forza degli effetti e dalla possibilità ad aggiungere suoni bitonali rilassanti (effetti sonori che, con la giusta frequenza, ritmo e un buon paio di cuffie, possono influenzare il comportamento inconscio).

 Farfalle: le gemme sull’ultima colonna in basso si trasformano in farfalline e ad ogni mossa scalano la griglia; l’obbiettivo è eliminarle prima che giungano dal ragno in cima.

 Tormenta: stalagmiti di ghiaccio vanno a formarsi su ogni riga, eliminando le gemme in colonna si rallenta la crescita e distruggendole in fila distrugge il ghiaccio completamente. Se una colonna raggiunge la cima, e vi resta per troppo tempo, la partita finisce.

 Missioni: una serie di piccole sfide che prendono tutte le altre modalità, e altre create per l’occasione tra cui “distruggi un determinato numero di gemme in TOT mosse”.

 Il gioco ha avuto un successo definibile unicamente come Micidiale, e, non contando gli innumerevoli cloni, il gioco ha più di 250 milioni di giocatori confermati in giro per il mondo. Le varie versioni non ufficiali sono state create per letteralmente ogni singola piattaforma di gioco uscita dal 2001 ad oggi, ma la versione ufficiale è per PC, Playstation 3 e 4, Xbox360 e XboxOne, e sui Tablet, a cinque euro scarsi per ogni sua versione.

 E a differenza di alcuni cloni, non ha alcun limite su quando tempo ci si possa giocare in una singola sessione o quanto dover aspettare tra l’una e l’altra

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !