MENU
19 Maggio 2022 19:54
19 Maggio 2022 19:54

Atti aziendali ASL. Lospinuso: “M5S lo dice adesso, Forza Italia lo denuncia da anni”

Sugli atti aziendali delle ASL pugliesi l’assessore Pentassuglia ha ragione: i grillini hanno scoperto l’acqua calda. Ciò, però, non perché siano in errore nel merito, ma solo perché è dal 2012 che denuncio questa gravissima anomalia, avallata dalla Giunta regionale, presentando numerose interrogazioni a riguardo”.

CdG Pietro LospinusoE’ quanto dichiara Pietro Lospinuso (nella foto) consigliere regionale di Forza Italia,  che aggiunge:  “Infatti rispondendo ad una mia interrogazione, l’allora assessore Gentile redarguì i direttori generali, ma nessuno fece ammenda e si continuò ad operare in violazione della legge regionale n. 4/2010. Ciò a dimostrazione che quanto detto dall’assessore Pentassuglia, circa l’impossibilità di approvare gli atti aziendali in assenza del Piano sanitario, non corrisponde ai fatti. Anche all’epoca della mia interrogazione, infatti, la Puglia era sottoposta al Piano di Rientro, e la Gentile non fece altro che darmi ragione. A Taranto, inoltre, si sono prima organizzati i dipartimenti e solo dopo (a danni già fatti?) è stato approvato l’atto”

” In altre realtà regionali – aggiunge  Lospinuso sono state approvate le piante organiche dalle ASL ma la Giunta non le ha ratificate. Ergo: da un lato le Asl hanno fatto quanto ritenevano, in barba alla legge; e dall’altro, la Giunta ha acconsentito. Pertanto, quella del M5S è un rilievo corretto, anche se sono arrivati molto in ritardo pur avendo, da quasi due anni, rappresentanze locali ed eletti nel parlamento. Forza Italia sono anni che si batte contro il sistema Vendola-Emiliano, con cui si è attuato il monopolio della sinistra sul sistema sanitario regionale. Dobbiamo vincere le elezioni – conclude Lospinuso non solo per riorganizzare i servizi e ridurre le tasse, ma anche per ripristinare un clima di rispetto della legge nella gestione della cosa pubblica”.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Stefania Craxi è la nuova presidente della Commissione Esteri del Senato
Il giornalista Furio Colombo, persona seria, sospende la collaborazione col "Fatto Quotidiano": "Non voglio essere complice di Orsini".
Mattarella a Venezia per i 60 anni della Scuola Navale Militare "Morosini"
Tg2, stella a 5 punte in ascensore a Saxa Rubra: indaga la Digos della Questura di Roma
Il Csm ha deciso. Il nuovo procuratore nazionale antimafia è Melillo preferito a Gratteri
Convegno della DIA a Brescia: "La corruzione nella pubblica amministrazione"
Archivi
Stefania Craxi è la nuova presidente della Commissione Esteri del Senato
Guerra Russia-Ucraina, consegnata da Finlandia e Svezia la richiesta di adesione alla Nato. Missili su Dnipro e Odessa. 
Eni: i conti aperti presso Gazprom Bank è stata avviata senza accettazione di modifiche unilaterali dei contratti in essere
L’Opinione del Direttore
Guerra Russia-Ucraina. Missione Azovstal conclusa, evacuati 264 soldati e 53 feriti. Zelensky: "Gli eroi ci servono vivi". Dentro la fabbrica sono rimasti dei combattenti

Cerca nel sito