MENU
3 Dicembre 2022 06:03
3 Dicembre 2022 06:03

Arrestata una tarantina con quasi un etto e mezzo di cocaina da spacciare

Rinvenute ben occultate nella camera da letto, tre buste di cocaina purissima oltre a dieci dosi più piccole in bustine termosaldate poste vicino l’ingresso evidentemente già pronte per la “vendita al dettaglio”, il tutto per un peso complessivo di circa 130 grammi

I Carabinieri della Stazione di Taranto Principale hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente,  Loredana Proietti, 57enne, censurata, tarantina, che ai trovava già agli arresti domiciliari per analoghi reati.

I militari durante un servizio finalizzato al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere “Borgo”, hanno concentrato la loro attenzione nei confronti dell’abitazione della donna notando che la stessa era frequentata da diversi giovani. I militari, insospettiti dal continuo “via-vai”, hanno optato per fare irruzione all’interno dell’abitazione ed a seguito di perquisizione domiciliare hanno rinvenuto,  ben occultate nella camera da letto, tre buste di cocaina purissima oltre a dieci dosi più piccole in bustine termosaldate poste vicino l’ingresso evidentemente già pronte per la “vendita al dettaglio”, il tutto per un peso complessivo di circa 130 grammi. Nel corso delle operazioni, a supportare l’ipotesi della detenzione ai fini di spaccio, gli operanti rinvenivano, altresì, un bilancino di precisione ed il materiale per il confezionamento delle dosi.

La donna veniva portata in caserma dove al termine delle formalità di rito, veniva arrestata per detenzione ai fini di spaccio e successivamente come disposto dal P.M. di turno della locale Procura della Repubblica, trasferita presso la Casa Circondariale del Capoluogo ionico La cocaina, opportunamente sequestrata, sarà sottoposta ad analisi chimiche-gascromatografiche per la determinazione del principio attivo a cura del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale dei Carabinieri.

 

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Arrestati agenti penitenziari a Reggio Calabria responsabili di torture a un detenuto
La ricorrenza della “Virgo Fidelis” celebrata dall' Arma dei carabinieri a Taranto
Primo processo per Amara a Milano: "Calunniò ex Csm Mancinetti". Rinviato a giudizio con Calafiore e Centofanti
Scovato dalla Polizia di Stato gruppo di neonazisti in Campania
Procuratore capo degli arbitri di calcio italiani arrestato per traffico internazionale di droga
Arrestati 3 agenti della polizia penitenziaria di Bari: pestarono e torturano un detenuto con problemi psichici per poi occultarne le prove
Archivi
Lucarelli censore del nulla: "Moglie Soumahoro sceglie Borrè, ex avvocato di Priebke". E si becca una querela !
Per la Corte dei Conti la legge di bilancio 2023 "Manovra di ampia portata. Coperture efficaci ma poco efficienti"
Soumahoro & Lucano: un loro collaboratore indagato dalla Corte dei Conti
Un video di un sommergibile della Marina Militare "smaschera" la Ong Open Arms: gli scafisti erano a bordo ?
Lavoro. L’ occupazione vola al massimo dal 1977

Cerca nel sito