MENU
3 Luglio 2022 04:09
3 Luglio 2022 04:09

Allo SMAU di Milano premiato il “Termopass” realizzato dalla Comes

Il TERMOPASS, interamente progettato e realizzato a Taranto, in Italia, con componentistica europea di alta qualità, in realtà è molto più che un semplice termoscanner per controllo accessi. TERMOPASS è un dispositivo wifi per il controllo accessi basato sulla misura della temperatura corporea, con raccolta ed aggregazione dei dati in forma anonima in cloud.

di REDAZIONE ECONOMIA

Vincenzo Cesareo, CEO di Comes Group, ha ricevuto allo Smau di Milano il “Premio Innovazione 2020” per “TERMOPASS“, il dispositivo controllo-accessi basato sulla temperatura corporea sviluppato in pieno lock-down dal reparto ricerca e sviluppo del gruppo. Molto più di un semplice termoscanner, “la differenza è l’utilità sociale di TERMOPASS, grazie ad una piattaforma online che raccoglie e rende disponibili a tutti i dati raccolti in forma anonima” spiega Cesareo.

TERMOPASS è un dispositivo wifi per il controllo accessi basato sulla misura della temperatura corporea, con raccolta ed aggregazione dei dati in forma anonima in cloud. Il laboratorio R&D di COMES S.p.A., reagendo alla pandemia che imperversa a livello globale, ha messo a punto un dispositivo in grado di effettuare letture veloci ed affidabili della temperatura corporea contactless: il TERMOPASS, interamente progettato e realizzato in Italia con componentistica europea di alta qualità, in realtà è molto più che un semplice termoscanner per controllo accessi.

Idoneo per essere installato nelle aree di accesso di strutture pubbliche (presidi sanitari, ambulatori, uffici pubblici, scuole, università, cinema, teatri, infrastrutture dei trasporti) e private (centri commerciali, negozi, uffici professionali, bar, mense, banche, aziende industriali), TERMOPASS permette di misurare e regolare i flussi in ingresso pilotando il funzionamento di strutture di accesso quali porte automatiche, tornelli, orologi marcatempo e cancelli.

La trasmissione delle informazioni avviene in forma aggregata e nel pieno rispetto della privacy, dei rilevamenti effettuati sul territorio, convergendo su una piattaforma cloud appositamente predisposta lo trasforma in un sistema di sanità pubblica utile, per le pubbliche amministrazioni o per le aziende private, nella definizione di potenziali aree di intervento.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Claudia Coppellecchia, 22 anni, pagata 2 euro all'ora in uno studio di commercialista di Bari
Si è spento Antonio Caramia, imprenditore tarantino lungimirante ed amante della sua città
E' morto un grande italiano: Leonardo Del Vecchio, fondatore di Luxottica
Bernabè spiega i tempi per il rilancio dello stabilimento siderurgico di Taranto
Reddito di Cittadinanza, tempo di valutazioni
Ance: Federica Brancaccio è la nuova presidente
Archivi
Sondaggio Pagnoncelli: Pd primo partito, Fratelli d’Italia al 20%. M5S crolla al 12%, Di Maio parte con il 2,3%
Claudia Coppellecchia, 22 anni, pagata 2 euro all'ora in uno studio di commercialista di Bari
L' imprenditore monegasco ex compagno della giornalista sportiva Marialuisa Jacobelli, finisce in carcere per stalking
Ecco il super stipendio dell’ex commissario Covid Domenico Arcuri. Non gli bastava Invitalia ... !
Anche a Potenza esistono giudici seri. Salta il patteggiamento di Amara con la Procura

Cerca nel sito