Per la morte dell’operaio indagati tre dirigenti Amiu e 7 medici dell’ Ospedale SS. Annunziata

Per la morte dell’operaio indagati tre dirigenti Amiu  e 7 medici dell’ Ospedale  SS. Annunziata

Per la morte dell’operaio dell’ Amiu spa,  l’azienda multiservizi per l’ igiene urbana  della città di Taranto, di proprietà comunale, il 41enne  Cataldo Pagliarulo, sono 10 le persone indagate dalla Procura della repubblica di Taranto. L’operaio deceduto lo scorso 26 settembre era stato vittima di un incidente sul lavoro, mentre era servizio nel quartiere Tamburi, ed a seguito di un trauma cranico provocato dalla caduta dal compattatore,   dopo una settimana di inesorabile agonia nel reparto di rianimazione dell’ Ospedale  SS. Annunziata di Tarantoil suo cuore si fermò. L’autopsia disposta dalla del procuratore aggiunto Pietro Argentino  per fare chiarezza sulle cause del decesso è stata effettuata ieri effettuata dal dr. Alessandro Bocchini, consulente nominato dal pubblico ministero, il quale depositerà entro 60 giorni le proprie osservazioni alla Procura   .

CdG SS-Annunziata-ambulanzaL’operaio deceduto lo scorso 21 settembre, era caduto violentemente dal camion della nettezza urbana, urtando con la testa sull’asfalto . Pagliarulo era stato immediatamente soccorso prima dai colleghi,  e subito dopo dai sopraggiunti medici del 118 , venendo trasportato dell’ambulanza intervenuta sul luogo dell’incidente  in ospedale,  ore arrivato in gravissime condizioni  venne  immediatamente ricoverato nel reparto di neurochirurgia. Due giorni dopo il ricovero le sue condizioni sembravano migliorare, ma poi all’improvviso avvenne il decesso per delle sopravvenute  complicazioni renali. sopraggiunta la morte.

Quanto accaduto ha indotto la Procura a far luce innanzitutto sulle cause della caduta dell’operaio e quindi ad accertare le reali ragioni del decesso. Infatti, l’esame autoptico disposto servirà a chiarire se Pagliarulo abbia avvertito un malore prima di precipitare al suolo dal camion dell’ Amiu spa,Ai fini del corretto svolgimento delle indagini disposte dal magistrato,  sono stati iscritti nel registro degli indagati  i  7 medici dell’ Ospedale  SS. Annunziata che hanno curato sino al decesso il Pagliarulo,  e tre dirigenti dell’Amiu fra cui  il presidente della società municipale  Federico Cangialosi. in qualità di rappresentante legale. I dirigenti dell’ Amiu spa, si sono affidati gli  avvocati Claudio Petrone e Enzo D’Elia mentre i familiari della vittima hanno nominato come legale di fiducia l’avvocato Carlo Sampietro, mentre

image_pdfimage_print
Please follow and like us:

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !