Terrore sull’autolinea Mazozzi Taranto-Roma, rapinati passeggeri

Terrore sull’autolinea Mazozzi Taranto-Roma, rapinati passeggeri

Un commando composto da 4 uomini ha sbarrato strada con Suv ed armati con il volto coperto da calzamaglia hanno derubato i passeggeri del pullman dei telefoni cellulari, denaro e portafogli.

Nella notte fra domenica 6 e lunedì 7 novembre un commando composto da quattro uomini ha assaltato un autobus bipiano della Marozzi (partito da Taranto e diretto a Roma) poco prima del casello autostradale di Cerignola, in provincia di Foggia. Il mezzo, con a bordo una sessantina di passeggeri, aveva ripreso la marcia dopo la sosta a Canosa di Puglia quando ha trovato la strada sbarrata da un Suv e un’Audi A6. Dell’episodio sono stati informati i Carabinieri di Cerignola, ai quali è stato anche trasmesso il numero di targa delle auto, che molto probabilmente saranno state rubate.

cdG casello autostrade

Dalle vetture sono scesi quattro uomini,  due di loro sono rimasti giù per controllare la strada e gli altri due sono saliti armati sul bus, tutti con il volto coperto da calzamaglie ed hanno picchiato ed aggredito uno dei due conducenti, colpendolo con il calcio del fucile. L’altro è stato invece immobilizzato e minacciato con l’arma e tenuto sotto tiro. Tenendo sotto tiro l’autista, hanno derubato i passeggeri al piano terra del pullman: telefoni cellulari, denaro e portafogli. Una signora anziana, terrorizzata, ha preferito consegnare direttamente il portafogli per evitare il peggio. Per fortuna è sopraggiunto un Tir che ha acceso gli abbaglianti per far spostare le auto, e quindi  i malfattori sono fuggiti a bordo delle due vetture.

Le denunce sono state presentate dai singoli passeggeri ai Carabinieri di Cerignola, mentre quella  dell’autista presentata  al Comando Provinciale Carabinieri di Taranto

Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?