MENU
3 Luglio 2022 07:32
3 Luglio 2022 07:32

Stefano Bisi

Cronaca Giudiziaria | Cronaca Sicilia |
il procuratore aggiunto della Procura di Trapani, Maurizio Agnello, ha commentato l’indagine  che ha scoperto la presenza di una loggia segreta a Castelvetrano. “Non è una loggia massonica, è un’associazione segreta al 100%”. Agnello fino a pochi mesi fa faceva parte della Direzione Distrettuale Antimafia  di Palermo, che coordina le indagini sulla ricerca di Matteo Messina Denaro l’ultima primula rossa di Cosa nostra.
21 Marzo 2019
La lettera del Gran Maestro del GOI Stefano Bisi inviata ai direttori dei giornali, che contesta l’ operato della Commisione Antimafia presieduta da Rosy Bindi.: “Noi per primi abbiamo sempre condannato e condanniamo la Mafia e le criminalità che inquinano la Società e oscurano la Legalità”
30 Dicembre 2017
I risultati del nuovo filone di inchiesta arrivano dopo mesi di duro lavoro ed analisi degli specialisti del Cnaipic della Polizia Postale delle Comunicazioni supportati dai cyber-investigatori americani dalla Cyber Division dell’ Fbi
13 Dicembre 2017
Bisi: “La presidente Rosy Bindi ci dica i nomi, dica chiaramente a quale Obbedienza o a quali Obbedienze si riferisce, noi vogliamo e pretendiamo, in questo preoccupante clima politico preelettorale di tutti contro tutti, che si faccia chiarezza nella massima trasparenza. Siamo stufi di strumentalizzazioni e di subire attacchi immotivati”
26 Settembre 2017
Il convegno si è concentrato sul 700, periodo della creazione dell’ordine Massonico, dalle sue basi giudaico-precristiane, alle prime persecuzioni dell’ordine negli anni ’40 del settecento , presto divenuti una costante storica italiana , alla suddivisione tra Logge attive e Logge filosofiche, terminato in un assorbimento prolungato ma temporaneo, come la storia ci insegna,  nei moti Carbonari.
30 Giugno 2017
Quest’anno in cui ricorre il 72esimo anniversario della Liberazione dal nazifascismo purtroppo questa giornata di festa, si celebra sotto il segno della divisione. Il caso più imbarazzante è quello di Roma, dove le manifestazioni si sono sdoppiate per la prima volta
25 Aprile 2017
Il Servizio Centrale della Polizia Postale scopre una “centrale” di spionaggio informatico che per anni ha raccolto notizie riservate e dati sensibili. Residenti a Londra ma domiciliati a Roma, Giulio Occhionero e Francesca Maria Occhionero sono molto conosciuti negli ambienti dell’alta finanza. Per il Gip: “Altamente probabile lo spionaggio politico e militare”
10 Gennaio 2017

Cerca nel sito