MENU
25 Settembre 2022 00:03
25 Settembre 2022 00:03

Sergio Pirozzi

Cronaca Sicilia |
il vescovo di Ascoli Piceno monsignor Giovanni D’Ercole: “Non abbiate paura di gridare la vostra sofferenza, ma non perdete coraggio. Insieme ricostruiremo le nostre case e chiese, insieme ridaremo vita alle nostre comunità, a partire proprio dalle nostre tradizioni e dalle macerie della morte“.
27 Agosto 2016
Impegnati nei soccorsi oltre 4000 persone, mentre lo sciame sismico è continuato fino all’alba: 460 le scosse, la più forte del 4,5. Pessimista il del capo della protezione civile ed il governatore del Lazio Zingaretti : “E’ possibile che il numero dei morti aumenti ancora”. Centinaia i feriti. Si teme per circa trentadue persone che si trovavano nell’hotel Roma ad Amatrice. Tre corpi estratti dalle macerie dell’istituto delle suore di Amatrice.
25 Agosto 2016
Sono state oltre cento le scosse, 55 delle quali di magnitudo superiore a 3,0, la prima alle 3.36. Interi paesi rasi al suolo. Attivi i numeri della Protezione civile: 800 840840 e 803555. “La situazione critica arriverà stasera quando entreremo nelle case” L’ Unione Europea: “pronti ad aiutare”. La partecipazione del Consiglio Regionale della Puglia “siamo vicini”.
24 Agosto 2016

Cerca nel sito