MENU
8 Febbraio 2023 12:34
8 Febbraio 2023 12:34

Rodolfo Sabelli

Csm & Giustizia |
Rossi che ha iniziato la sua carriera nel Tribunale di Taranto, è stato nell’ultimo anno procuratore facente funzioni di Bari , dopo l’addio per raggiunti limiti di età di Giuseppe Volpe di cui era stato aggiunto “vicario”
8 Settembre 2021
Due le candidature formulate dalla Quinta commissione, una in favore dell’aggiunto barese Roberto Rossi, e l’altra per Rodolfo Sabelli, procuratore aggiunto di Roma, e già presidente dell’ ANM, l’ Associazione nazionale Magistrati
8 Settembre 2021
il ruolo della società Napag, la sua “cassaforte”, mai citata nelle fluviali dichiarazioni rese dall’avvocato siciliano alle Procure di mezza Italia. La Napag venne costituita a Gioia Tauro da Amara e dall’imprenditore Francesco Mazzagatti nel 2012 con un capitale di 10 mila euro. Inizialmente si dedica all’import-export di succhi di frutta; dopo due anni dopo cambia attività concentrandosi sugli idrocarburi. Nel 2017 ha ricavi record per 162 milioni. Come è stato possibile? È presto detto.
27 Agosto 2021
Non sono stati pochi i casi infatti, in cui le indicazioni sono state disattese dal plenum, circostanza che probabilmente la “gola profonda” della componente di Area al CSM non ha segnalato alla sua giornalista di riferimento, che peraltro nessuno conosce o ha mai visto al CSM.
13 Agosto 2021
Il pm Luca Palamara indagato per corruzione. Esposti contro Giuseppe Pignatone e Paolo Ielo. Le lotte interne negli uffici giudiziari della Capitale hanno portato alla luce giochi di potere ed i retroscena nella guerra in corso fra le correnti di Palazzo dei Marescialli, a colpi di esposti, indagini, soffiate e accuse
29 Maggio 2019
Intervistato dal Corriere della Sera, il magistrato a capo dell’Anticorruzione smonta la teoria di buona parte dei magistrati secondo cui “la politica è tutta corrotta, mentre quello delle toghe è un mondo tutto pulito”. E ribadisce: “Dire che tutto è corruzione significa dire che niente è corruzione”
24 Aprile 2016
La legge sulle intercettazioni andrà in porto entro il 2015: parola del premier Matteo Renzi che imprime così una accelerazione a un’altra legge foriera di scontri parlamentari.
28 Marzo 2015

Cerca nel sito