MENU
17 Luglio 2024 12:28
17 Luglio 2024 12:28

pm Francesca Mazzocco

Calcio |
L’aggravante del metodo mafioso ha escluso qualsiasi possibile beneficio in favore dell’ex calciatore. A pesare nella decisione della Cassazione, i rapporti dell’ex bomber dei rosanero “con soggetti gravitanti nel mondo criminale mafioso del capoluogo siciliano”, di cui secondo la Suprema Corte “aveva mutuato linguaggio e atteggiamenti”.
25 Novembre 2021
Le loro conversazioni intercettate dalle microspie installate in carcere, avevano già causato parecchi danni . Colletti aveva addirittura raccontato al suo autista  e guardiaspalla della riunione della Cupola, facendogli tanto di nomi ed indicando i luoghi degli incontri. Un pò troppo per aspirare di poter diventare il “padrino” di un’organizzazione segreta come la Mafia siciliana.
22 Gennaio 2019
ll clan era agli ordini del boss scarcerato, Pietro Tagliavia. Racket che operava a tappeto a Palermo, dove nessun commerciante ha denunciato le estorsioni subite. Il questore Cortese: “Un segnale preoccupante”. Riciclaggio attraverso un maxi giro di fatture false nel nord Italia”. Tra gli arrestati anche il fratello del cooperante Lo Porto, rapito da Al Qaeda in Pakistan e ucciso in un attacco di droni Usa
19 Luglio 2017

Cerca nel sito