MENU
1 Ottobre 2022 22:18
1 Ottobre 2022 22:18

on. Michele Pelillo

Puglia |
Un nuova giunta che teoricamente avrebbe dovuto rinsaldare ed allargare la maggioranza, con il rientro in maggioranza dei 4 consiglieri del  gruppo “Indipendenti per Taranto” (i cui i consiglieri sono stati eletti, 3 nelle liste del PD ed uno del PSI) rischia di provocare in realtà un vero e proprio terremoto interno al Partito Democratico in terra jonica.
25 Maggio 2019
Basterebbe farsi una passeggiata virtuale online sull’ albo pretorio del Comune di Taranto per rendersi conto della “generosità” manifestata dalla Giunta Melucci nell’elargire “mancette” ….
23 Giugno 2018
Siamo veramente curiosi di vedere come faranno gli “amici” di Emiliano candidati nel PD a Taranto e provincia, a raccontare in campagna elettorale alle oltre 18mila famiglie ed alle 350 imprese che lavorano nell’indotto siderurgico tarantino che “nemmeno la chiusura definitiva dello stabilimento ILVA rappresenta più un tabù per l’Amministrazione comunale”. Per fortuna di Taranto il mandato di Sindaco dura 5 anni (ed a volte molto meno…) , i “miracoli” non si ripetono e quindi un bel giorno Rinaldo Melucci potrà tornarsene finalmente a Crispiano con la sua valigetta da mediatore portuale, insieme alla sua corte di aspiranti consultanti, consiglieri, portaborse e staffisti. In campagna c’è posto per tutti.
30 Gennaio 2018
Numerosi sono stati i contatti degli iscritti al Pd di Taranto che oggi hanno manifestato pubblicamente per le vie del centro, la propria disponibilità a votare per i candidati di Forza Italia e M5S, pur di non votare il candidato “imposto” da Emiliano a Taranto, visto che a Bari non riesce da imporre più niente come dimostra la “trombatura” dell’on. Ginefra (deputato uscente) che non è riuscito ad entrare in lista.
29 Gennaio 2018
Qualcuno dovrebbe spiegare a Melucci che la politica non è come amministrare un condominio, o mettersi a capo senza alcun risultato importante alla guida di un consorzio di operatori portuali….
26 Gennaio 2018
Dopo essere stato eletto dai voti dei tarantini, Melucci si è affidato ai “baresi” indicati da Michele Emiliano, con qualche svista e debolezza personale…E come sempre il Corriere del Giorno vigila e documenta….
1 Agosto 2017
Dopo il coinvolgimento del suo assessore Giannini nell’inchiesta della magistratura barese ed i precedenti giudiziari di Mazzarano, Michele Emiliano avrà il coraggio di parlare nuovamente della “legalità” dei suoi assessori, dinnanzi al Csm a fine luglio ? Siamo proprio curiosi….
19 Luglio 2017
Alle Istituzioni, ai rappresentanti della politica, ai colleghi delle altre testate e redazioni nazionali e pugliesi, ai numerosi lettori va il nostro più sincero ringraziamento per la vicinanza manifestata con i molti messaggi di solidarietà pubblici e privati che continuiamo a ricevere ancora in queste ore.
17 Marzo 2017
Al prossimo referendum costituzionale è necessario scegliere: se guardare al passato, restare ancorati ad una vecchia visione del Paese o puntare al futuro, con il coraggio di sostenere questa riforma.
17 Settembre 2016
A questo punto è bene che la Procura della Repubblica, la Forze dell’ ordine presenti a Taranto debbano intervenire immediatamente per garantire la tutela per le persone e la libertà di espressione ed opinione garantite costituzionalmente. I tempi dei picchiatori e dei terroristi è finito da un pezzo, ma forse qualcuno a Taranto ne ha nostalgia.
31 Luglio 2016
Un gruppetto di persone dei soliti movimenti ambientalisti a caccia di visibilità e protagonismo politico hanno cercato di forzare il posto di blocco venendo respinti dalle forze dell’ordine che presidiano l’area intorno al museo di Taranto
29 Luglio 2016
Tutti i retroscena, nomi e cognomi, sulla “macchina del fango” giornalistica pugliese. 1a puntata
12 Marzo 2016
Per una più completa informazione all’interno le sentenze del Tribunale del Lavoro, che riguardano la millantata “vittima” Luigi Abbate, che vittima non è mai stata.
17 Gennaio 2016
Il Governo ha quindi garantito 1.100 milioni di euro all’ Amministrazione Straordinaria dell’ILVA. 300 milioni per la gestione ordinaria ed 800 milioni per completare il risanamento ambientale
12 Gennaio 2016
Fondo di garanzia, a vuoto le richieste delle aziende dell’indotto Ilva: l’emendamento segnalato dai gruppi PD delle commissioni Finanze e Attivita’ produttive della Camera finalizzato ad allargare le maglie dell’accesso al Fondo è stato respinto dal viceministro all’Economia, che non ha recepito le giuste istanze del sistema imprenditoriale.
16 Dicembre 2015
L’ on. Michele Pelillo, capogruppo Pd della Commissione Finanze della Camera dei Deputati, si affida alla legge di conversione dell’ultimo decreto legge sull’Ilva.
16 Dicembre 2015

Cerca nel sito