MENU
7 Ottobre 2022 14:31
7 Ottobre 2022 14:31

Ministero dell’Ambiente

Nazionale | Puglia |
Un’ iniziativa che parte dal Commissariato di Governo per la bonifica di Taranto e vede coinvolto anche l’Istituto Superiore di Sanita (Iss), l’ Arma dei Carabinieri attraverso i nuclei specializzati Nas e Noe e il Comando Provinciale di Taranto, Arpa Puglia e l’Ispra.
2 Luglio 2020
La multinazionale franco-indiano dell’acciaio ha chiesto l’annullamento del decreto del Ministero dell’Ambiente del 27 maggio (post-gara) che ” introduce eventuali condizioni aggiuntive motivate da ragioni sanitarie”
7 Agosto 2019
L’apertura del riesame dell’Aia, l’Autorizzazione integrata ambientale, era stata chiesta con “un’istanza del 21 maggio” per ragioni sanitarie sulla base degli “esiti del rapporto di valutazione del danno sanitario elaborati da Arpa Puglia e Asl Taranto”, in cui si evidenzia “un rischio residuo non accettabile per la popolazione” anche alla fine del “completamento degli interventi previsti” dall’Aia del 2012.
28 Maggio 2019
“A partire dal 2012, anno dell’intervento della Magistratura tarantina, i dati di qualità dell’aria nel quartiere Tamburi, per tutti gli inquinanti monitorati, sono abbondantemente nei limiti previsti dalla normativa e questo è comunque, a mio parere, una buona notizia per i cittadini di Taranto”
6 Aprile 2019
I tecnici del Ministero dell’ Ambiente, guidato dal penstastellato Sergio Costa, che si occupano del “dossier Ilva” di Taranto, non hanno trovato alcuna illegalità in relazione al rispetto delle normative ambientali presenti nel procedimento di assegnazione dello stabilimento ILVA ai franco indiani di Arcelor Mittal.
30 Agosto 2018
Il CORRIERE DEL GIORNO, che come ben noto ai nostri lettori, ha anticipato di 5 giorni il contenuto del parere dell’ Avvocatura, che il ministro Di Maio ha promesso che renderà pubblica al termine del procedimento di verifica in autotutela, in grado avendo avuto accesso a quel parere anche in questo caso, e siamo in grado di confermare che quanto dichiarato da Di Maio è una sua interpretazione personale, che non collima con il contenuto del parere redatto in 35 pagine dell’ Avvocatura Generale dello Stato.
23 Agosto 2018
La prima sezione del Tar del Lazio ha respinto oggi , con propria ordinanza, il ricorso della Regione Puglia contro la presidenza del Consiglio, i ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo economico. Ennesima figuraccia per Michele Emiliano ed i suoi avvocati profumatamente ed inutilmente pagati con i soldi pubblici (dei contribuenti della Regione Puglia)
25 Luglio 2018
Necessario ed opportuno ricordare che la gara è stata bandita, effettuata ed aggiudicata in base ad una precisa normativa, verificata anche dell’Antitrust Europea che lo scorso mese di maggio ha dato semaforo verde a Am Investco. Viceversa il piano ambientale è stato gestito dal Ministero dell’Ambiente con una procedura specifica,  e che i rilanci dell’ offerta di  Acciaitalia erano stati esclusi dall’Avvocatura dello Stato. ALL’INTERNO LA LETTERA-RELAZIONE DELL’ ANAC AL MISE
20 Luglio 2018
Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso presentati dalla Regione Puglia contro il ministero dell’Ambiente: le trivelle possono continuare le loro ricerche utilizzando la tecnica dell’ “air gun”
14 Marzo 2018
L’ opera mastodontica progettata dal gruppo friulano Cimolai verrà presentata domani. Ignorate le proteste e piagnistei del Sindaco di Taranto che avrebbe voluto fare “passerella” dimenticando (o ignorando ?) che l’ ILVA è una società “privata” e non comunale. E che i suoi interlocutori sono il Governo e la società ILVA in Amministrazione Straordinaria. Il Comune di Taranto infatti non ha alcuna competenza, e non ha tirato fuori neanche un centesimo di euro (anzi li ha incassati) quindi assolutamente giustificata la sua assenza, di cui non si accorgerà nessuno.
31 Gennaio 2018
Il Consiglio dei ministri ha autorizzato il coinvolgimento di Taranto nel progetto Tempa Rossa. È l’ultimo passaggio amministrativo e legislativo considerato strategico per l’Italia che prevede l’adeguamento e la realizzazione di vecchie e nuove infrastrutture nell’area portuale tarantina, per stoccare ed esportare il greggio estratto dal giacimento Tempa Rossa di Corleto Perticara, in Basilicata.
26 Dicembre 2017
Le vite sghembe dei due Governatori pugliesi Emiliano e Vendola, raccontate dall’ ex-direttore generale di ARPA Puglia. Perché nessuna associazione ambientalista, nessuna, da Legambiente al WWF,da Peacelink a ISDE, da Salute Pubblica alla Lega Tumori si è mai battuta per la istituzione di un centro universitario su Ambiente e Salute? Perché le stesse Università non l hanno mai realizzato e nemmeno richiesto?
10 Ottobre 2017
Le offerte sono state trasmesse all’advisor finanziario della procedura di Amministrazione Straordinaria, Rothschild, per gli adempimenti connessi alla procedura. Nei prossimi trenta giorni a valutare l’offerta e il piano industriale sarà l’advisor Banca Leonardo & Co. Successivamente la cordata vincitrice avrà altri 30 giorni per presentare il proprio piano ambientale adattato alle prescrizioni contenute in un decreto del Ministero dell’Ambiente.
6 Marzo 2017
Grande interesse per i progetti “smart” della città capoluogo e della regione su reti intelligenti e mobilità elettrica
27 Settembre 2016
Per il procuratore capo Cataldo Motta non ci sarebbe alcun illecito nell’iter di costruzione dell’impianto della multinazionale svizzera. I due filoni d’inchiesta riguardano l’applicazione della normativa sul rischio di incidenti rilevanti e la validità dell’Autorizzazione unica rilasciata dal Mise il 3 dicembre 2014
8 Settembre 2016
Il progetto dei ministeri Ambiente-Istruzione vedrà la luce il prossimo anno. L’obiettivo, quindi, è insegnare ai bambini come porsi in modo corretto nei confronti dell’ambiente che li circonda. Soprattutto il concetto di rispetto dell’ambiente.
7 Settembre 2016
Nella provincia ionica la blue economy muove 600milioni di euro ed ha 10mila occupati
18 Aprile 2015
La decisione del Governo Italia sullo stabilimento siderurgico tarantino arriverà prima di Natale. Previsto un investimento “privato” intorno ai 3 miliardi di euro
14 Dicembre 2014

Cerca nel sito